ambulanza in soccorso

La tranquilla cittadina di Sermoneta è stata scossa da un tragico evento che ha lasciato la comunità sgomenta. Franco Mari, accusato di tentato omicidio nei confronti della moglie, è deceduto in ospedale dove era stato ricoverato per le gravi ferite riportate. L'episodio, avvenuto nella loro abitazione in via Roio, ha lasciato dietro di sé interrogativi e tristezza.

Accoltella la moglie dopo un litigio, Franco Mari è morto

Franco Mari ha compiuto un gesto estremo nella serata di venerdì, quando ha ferito gravemente la moglie con un coltello durante una lite domestica. 

Il tentato omicidio è stato immediatamente segnalato dalle grida della donna, che ha richiesto soccorso alle autorità. Tuttavia, il dramma non si è concluso lì: l'uomo, dopo aver accoltellato la moglie, ha cercato di togliersi la vita puntandosi il coltello alla gola.

I Carabinieri, allertati dalla stessa vittima, sono intervenuti prontamente per soccorrere la coppia. Entrambi sono stati trovati in condizioni critiche e sono stati trasferiti d'urgenza in ospedali romani tramite eliambulanze. Tuttavia, nonostante i tempestivi interventi medici, Franco Mari non è riuscito a sopravvivere alle proprie ferite.

Annullata l'udienza di convalida di arresto dell'uomo

L'attesa udienza di convalida dell'arresto di Franco Mari è stata annullata a seguito del suo decesso in ospedale. Il magistrato incaricato delle indagini preliminari, Giuseppe Molfese, ha dovuto prendere atto della tragica conclusione della vicenda. Restano ora da chiarire i motivi che hanno portato a questo gesto estremo e doloroso.

La morte di Franco Mari rappresenta un doloroso capitolo nella storia di Sermoneta, che rimarrà impresso nella memoria della comunità per lungo tempo. La speranza è che da questa dolorosa esperienza possano scaturire azioni concrete volte a promuovere la consapevolezza e la protezione delle vittime di violenza familiare.

Grosseto, muore a 32 anni nel giorno del suo compleanno: addio a Elisa Continenza
Scafati, addio a Salvatore Petrucci: lascia moglie e figli

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi