Milano polizia
Milano, poliziotto accoltellato: è in gravi condizioni

Nella notte scorsa, nei pressi della stazione di Lambrate a Milano, si è verificata un'aggressione violenta che ha lasciato un poliziotto gravemente ferito. 

Un uomo ubriaco e visibilmente agitato, già responsabile di aver lanciato pietre contro i treni e di aver ferito una donna, è stato al centro dell'episodio e avrebbe accoltellato il poliziotto.

L'Aggressore 

L'aggressore, un 37enne di nazionalità marocchina, è stato stordito con un taser dalla Polizia intervenuta sul posto. 

Tuttavia, ciò non ha impedito all'uomo di passare all'azione con un coltello, infliggendo tre fendenti alla schiena di un vice ispettore di 35 anni.

La Grave Ferita del Poliziotto 

Il poliziotto ferito è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Niguarda di Milano, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico urgente per le ferite gravi riportate alla schiena. 

L'emorragia causata dalle lesioni agli organi interni ha reso necessaria un'azione tempestiva da parte dei medici per salvargli la vita.

L'Arresto dell'Aggressore 

Dopo l'aggressione, il 37enne marocchino è stato immediatamente arrestato dalle forze dell'ordine e condotto nel carcere di San Vittore. 

L'accusa nei suoi confronti è di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale, mentre le indagini proseguono per fare luce sull'intera dinamica dell'episodio e sulle sue motivazioni.

Reazioni 

 L'episodio ha scosso la comunità locale e sollevato interrogativi sulla sicurezza nei luoghi pubblici, mentre le autorità si impegnano a garantire la piena tutela degli operatori di polizia e a perseguire con fermezza chiunque si renda responsabile di atti violenti. 

La ferita del poliziotto, testimone dell'impegno quotidiano delle forze dell'ordine, è un richiamo all'importanza di difendere coloro che garantiscono la nostra sicurezza, anche a costo della loro stessa incolumità.

 

 

 

Licata piange Mara Burgio, strappata alla vita a soli 20 anni
Soul-Food Vocalist: da The Voice al palco della Juve Stabia fino al Conservatorio di Avellino

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi