Ad Agropoli, nella provincia di Salerno, una tragica scoperta è stata fatta in via Gaetano Donizetti, dove marito e moglie sono stati trovati morti nel loro appartamento. L'uomo, Vincenzo Carnicelli, aveva 63 anni ed era un pizzaiolo, mentre la moglie, Annalisa Rizzo, aveva 43 anni ed era impiegata in banca.

La loro figlia, una bambina di 10 anni, dormiva nella sua cameretta al momento dell'incidente.

Una prima ricostruzione degli eventi suggerisce che l'uomo avrebbe ucciso la moglie con coltellate, e successivamente si sarebbe tolto la vita utilizzando la stessa arma. Nel contesto della tragedia, è stato trovato un coltello sporco di sangue.

La presenza della figlia minorenne, che fortunatamente non è rimasta coinvolta nella violenza, aggiunge ulteriore drammaticità a questa dolorosa situazione.

Le autorità

Stanno conducendo un'indagine per comprendere appieno le circostanze di questo tragico evento.

La dinamica dell'evento sembra indicare che l'uomo abbia accoltellato la moglie prima di compiere il gesto estremo di togliersi la vita. L'indagine è ancora in corso per determinare le circostanze esatte di questo drammatico evento. A dare l'allarme la madre della donna che non riusciva a mettersi in contatto con la figlia.

Agropoli sotto choc

La comunità locale è scossa dall'accaduto, e la notizia rappresenta un momento di grande dolore per tutti coloro che conoscevano la famiglia.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Addio alla piccola Viola Cancogna Cinquini, la ragazzina si è spenta a soli 16 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi