L'imprenditore noto per l'innovativa idea gastronomica si è tolto la vita nella Vigilia di Natale, lasciando dietro di sé domande e dolore

La notizia della morte di Luciano Bifulco, imprenditore vesuviano di 40 anni, noto per la sua innovativa concezione gastronomica incentrata sulla carne di eccellente qualità, ha sconvolto la comunità nel pomeriggio della Vigilia di Natale. Ciò che inizialmente era stato descritto come un "incidente" in azienda, ha presto rivelato contorni più oscuri, lasciando spazio a ipotesi e sospetti.

Gli amici stretti e i familiari avevano inizialmente scelto di mantenere il silenzio, rispettando il dolore della famiglia e dei tre figli di Luciano. Tuttavia, la notizia è diventata di dominio pubblico, rivelando che l'imprenditore si è tolto la vita.

La sofferenza di Luciano Bifulco era ben conosciuta da chi gli era vicino

Da tempo infatti lottava contro la depressione. Nonostante il successo e la brillante carriera, il giovane imprenditore era afflitto da un tarlo subdolo che, alla fine, ha prevalso su di lui.

La conferma ufficiale è giunta attraverso i filmati della videosorveglianza interna dell'azienda, prontamente acquisiti dagli investigatori dei carabinieri.

Il corpo di Luciano Bifulco è stato posto sotto sequestro per gli esami di rito e sarà consegnato alla famiglia per i funerali. La perdita di questo figlio eccezionale ha lasciato un vuoto nella comunità imprenditoriale della zona metropolitana di Napoli, mentre persiste il dolore per questa tragedia intima e personale.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Finanziere muore a 23 anni in uno schianto: Alessio Dell'Uomo era in attesa del giuramento

Alessio Dell'Uomo, di soli 23 anni, ha perso la vita in un drammatico incidente avvenuto ad Alatri, provincia di Frosinone. Il giovane stava guidando la sua automobile lungo la strada provinciale 34, diretto a Tecchiena, Frazione di Alatri, quando la vettura è entrata in collisione con un camion, causando la sua morte quasi istantanea.

Secondo le prime informazioni, Alessio aveva trascorso le festività natalizie ad Alatri con la sua famiglia e si stava dirigendo a Bari, dove frequentava la scuola sottoufficiali della Guardia di Finanza. Originario proprio di Alatri, Alessio e la sua famiglia erano ben conosciuti nella comunità. Continua a leggere qui

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Addio a Nicoletta Caminiti, la giovane commerciante si è spenta all'improvviso: lascia due figli

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi