Terremoto Certaldo
Terremoto Certaldo

Nella vivace Napoli, un evento sismico ha nuovamente richiamato l'attenzione dei residenti locali.

 Una scossa di terremoto di magnitudo 2.4, con epicentro nel Golfo di Pozzuoli, ha fatto tremare la terra nel tardo pomeriggio di oggi, suscitando preoccupazione tra gli abitanti delle zone costiere.

La Scossa Sismica

Verso le 17:14, i rilevatori dell'Osservatorio Vesuviano hanno catturato l'evento tellurico, caratterizzato da un boato che ha echeggiato lungo le coste campane. 

La magnitudo registrata è stata di 2.4, con l'epicentro localizzato nel Golfo di Pozzuoli a una profondità di 4 chilometri. 

Questo nuovo terremoto segue uno sciame sismico avvenuto l'11 aprile 2024, composto da 54 terremoti con magnitudo Md ≥ 0.0 e una magnitudo massima di Md = 2.2 ± 0.3, concentrati nell'area dei Campi Flegrei.

La Reazione della Popolazione

L'evento non è sfuggito all'attenzione degli abitanti delle coste, che hanno avvertito distintamente il movimento tellurico. 

Il boato accompagnatorio ha amplificato la percezione del terremoto, generando preoccupazione e apprensione tra la popolazione locale. 

La sensazione di incertezza e il timore di ulteriori scosse si sono diffuse rapidamente, portando all'attenzione la necessità di adottare misure di sicurezza adeguate e di essere preparati ad affrontare eventuali emergenze sismiche.

Quest'ultimo evento sismico nel Golfo di Pozzuoli mette ancora una volta in luce la complessità e l'attività sismica costante della regione campana. 

Le autorità competenti e gli esperti continuano a monitorare attentamente la situazione, con l'obiettivo di fornire aggiornamenti tempestivi e garantire la sicurezza della popolazione. 

In un territorio così soggetto ai fenomeni tellurici, la consapevolezza e la preparazione della comunità sono fondamentali per affrontare con determinazione e resilienza le eventuali scosse future.

 

 

 

 

Incidente Farra di Soligo, malore alla guida, si schianta contro un'auto e muore
Napoli Racing Show, 12mila presenze in poche ore per i motori sul lungomare

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi