Erika Rezza
Erika Rezza, aveva solo 21 anni

La comunità di Cellino San Marco è sconvolta dalla tragica scomparsa di Erika Rezza, una giovane di 21 anni che ha perso la vita in un incidente stradale mentre si dirigeva verso il mare con un'amica. 

L'auto, una Lancia, è uscita di strada e si è ribaltata, portando a un esito fatale.

La Dinamica dell'Incidente

Il dramma si è consumato lungo la litoranea nord di Brindisi, poco dopo mezzogiorno. Erika Rezza, dipendente di un bar nel quartiere Commenda di Brindisi, era alla guida della sua Lancia, accompagnata da un'amica di 23 anni. 

Mentre si avvicinavano allo stabilimento balneare "Lido Sant'Anna", l'auto ha improvvisamente sbandato, finendo fuori strada e ribaltandosi in un canneto.

Nonostante l'immediato intervento di alcuni automobilisti di passaggio e l'arrivo tempestivo di un'equipe medica del 118, per Erika non c'è stato nulla da fare. L'amica, pur riportando solo lievi ferite, è rimasta profondamente scioccata dall'accaduto.

Le Indagini della Polizia Locale

Gli agenti della Polizia Locale sono giunti sul posto per accertare le cause dell'incidente. Dalle prime ricostruzioni, sembra che l'auto non sia stata coinvolta in una collisione con altri veicoli. 

Si ipotizza che una distrazione alla guida possa aver causato la perdita di controllo del veicolo, portando al tragico ribaltamento. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del Comando provinciale, che hanno chiuso il tratto di strada interessato fino alla rimozione del veicolo.

Il Ritorno della Salma alla Famiglia

Non essendo coinvolti altri veicoli, il magistrato di turno non ha disposto il sequestro dell'auto. La salma di Erika è stata restituita alla famiglia per consentire lo svolgimento dei funerali, previsti per oggi alle 17:00 presso Cellino San Marco

La camera ardente è stata allestita ieri pomeriggio nella sala della casa funeraria De Blasi, dove amici e parenti si sono riuniti per l'ultimo saluto.

Il Dolore della Comunità e del Sindaco

L'intera comunità di Cellino San Marco è sprofondato nel dolore per la perdita di Erika

Il sindaco Marco Marra ha espresso il suo cordoglio con un post su Facebook: 

"L'amministrazione comunale tutta e l'intera comunità cittadina piange la giovane vita spezzata di Erika e si unisce al dolore straziante che ha colpito i genitori, il fratello e i parenti tutti". 

Erika, che aveva conseguito il diploma presso l'Istituto Alberghiero “Pertini” di via Appia, lavorava in un bar a Brindisi, città dove aveva consolidato molte amicizie e coltivato numerosi sogni.

Un Viaggio al Mare Trasformatosi in Tragedia

Erika e la sua amica avevano deciso di approfittare della bella giornata di sole per recarsi al mare. Tuttavia, il loro viaggio si è trasformato in una tragedia quando l'auto ha lasciato la carreggiata, finendo in un canneto. La Lancia si è ribaltata, rimanendo in bilico sulla fiancata della guidatrice e schiacciandosi tra la strada e il canneto, non lasciando scampo a Erika.

La Reazione degli Automobilisti e i Tentativi di Soccorso

Gli automobilisti di passaggio, spaventati dalla gravità dell'incidente, hanno immediatamente cercato di prestare soccorso e allertare il 118. Purtroppo, quando i soccorsi sono arrivati, era già troppo tardi. Il corpo di Erika è stato estratto dalle lamiere della Lancia senza vita, lasciando amici e parenti nell'incredulità e nel dolore.

Un Ricordo Indelebile

La notizia della morte improvvisa di Erika ha rapidamente fatto il giro dei social, con numerosi messaggi di affetto e cordoglio che ricordano la giovane con parole toccanti. Erika sarà ricordata per la sua gentilezza, il suo sorriso e la sua voglia di vivere, lasciando un segno indelebile nei cuori di chi l'ha conosciuta.

In questo momento di grande dolore, la comunità di Cellino San Marco si stringe attorno alla famiglia di Erika, offrendo tutto il proprio sostegno e affetto. Che Erika possa riposare in pace, e che la sua memoria continui a vivere attraverso i ricordi di chi l'ha amata.

Ercolano in lutto: addio a Domenico Perino, scomparso a 55 anni
Elezioni europee, a Napoli a mezzogiorno affluenza bassa ma in crescita

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi