Incidente Chiavari, il dramma di Alberto Cafferata: autista eroe
Incidente Chiavari, il dramma di Alberto Cafferata: autista eroe

Una mattina che sembrava come tante, Chiavari, pittoresca cittadina della provincia di Genova, si è trasformata in un palcoscenico di tragedia. Alberto Cafferata, 61 anni, autista di uno scuolabus, ha perso la vita in un incidente stradale dopo essere stato colto da un malore improvviso alla guida del suo veicolo.

 Il Malore alla Guida

Il destino ha voluto che il malore colpisse Alberto poco dopo le 8:30 del mattino, proprio dopo aver accompagnato i giovani studenti a scuola. 

Con coraggio e tempestività, ha fatto scendere tutti i bambini dallo scuolabus prima di essere travolto dal malore fatale. Nonostante i suoi sforzi eroici per garantire la sicurezza dei passeggeri, Alberto ha perso il controllo del veicolo nel tentativo di riprendere il viaggio.

 L'Incidente Mortale

Lo scuolabus, senza guida, ha finito per schiantarsi contro due veicoli parcheggiati lungo viale Enrico Millo, causando danni significativi e ferendo gravemente Alberto. 

Sul luogo dell'incidente sono accorsi prontamente la polizia municipale, un'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa, ma purtroppo per il 61enne non c'è stato nulla da fare. Nonostante i soccorsi immediati, il medico ha dovuto constatare il decesso dell'autista sul posto.

Cordoglio e Commozione

La notizia della morte di Alberto Cafferata ha scosso profondamente la comunità di Chiavari e oltre. 

L'eroico gesto di sacrificio di Alberto nel mettere al sicuro i bambini prima del suo tragico destino ha suscitato commozione e ammirazione in tutti coloro che lo hanno conosciuto. 

La sua improvvisa scomparsa ha lasciato un vuoto indelebile nei cuori di familiari, amici e colleghi, che lo ricorderanno per sempre come un uomo coraggioso e altruista.

 

 

 

 

Andria, travolta e uccisa mentre si allena: muore a 47 anni Marilena Brudaglio
Giallo ad Aosta: Omicidio o Rito Satanico? Il mistero della donna trovata morta

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi