Francesco Pio D'Amaro
Francesco Pio D'Amaro, il piccolo di un anno ucciso da due pitbull

La tranquilla cittadina di Campolongo, a Eboli, nel cuore della provincia di Salerno, è stata scossa da un evento tragico lunedì mattina. 

Un bambino di soli 13 mesi, Francesco Pio D'Amaro, è stato vittima di un terribile attacco da parte di due pitbull. 

La Tragedia di Campolongo

La comunità di Campolongo è stata colpita da uno shock senza precedenti lunedì mattina, quando un bambino di nome Francesco Pio D'Amaro, appena 13 mesi, è stato vittima di un feroce attacco da parte di due pitbull lungo la strada litoranea della provincia di Salerno. Nonostante i tentativi disperati di rianimazione da parte dei soccorritori del 118, il bambino è stato dichiarato morto sul posto.

Ricostruzione degli Eventi

La tragedia si è verificata all'alba, mentre il bambino si trovava tra le braccia di uno zio, accompagnato dalla madre. Secondo le prime ricostruzioni, i due pitbull, appartenenti a un'amica della madre, sono riusciti a penetrare nel cortile privato, attaccando immediatamente il piccolo e gli adulti presenti. 

La madre ha cercato disperatamente di difendere il suo bambino, ma è stata ferita durante il tentativo di soccorso. Lo zio, fortunatamente, è rimasto illeso.

Le indagini in corso

Le autorità competenti, sotto la guida dei carabinieri della compagnia di Eboli, hanno immediatamente avviato approfondite indagini sull'incidente. 

L'obiettivo è chiarire la dinamica precisa dell'accaduto e individuare eventuali responsabilità. 

Un'inchiesta è stata aperta dalla Procura di Salerno, che sta esaminando attentamente la posizione della donna proprietaria dei due pitbull, lasciati senza sorveglianza.

Secondo le informazioni raccolte finora, i pitbull sarebbero riusciti a fuggire da un giardino adiacente alla villetta della famiglia della vittima. 

Liberi e non sorvegliati, i cani hanno attaccato il bambino, strappandolo dalle braccia dello zio e causandone la morte. 

La madre, intervenuta coraggiosamente per proteggere il suo bambino, ha subito ferite durante il tentativo di salvataggio.

La morte tragica del piccolo Francesco ha sconvolto profondamente la comunità di Campolongo, lasciando tutti increduli di fronte a una tragedia così devastante. 

Mentre le autorità continuano a indagare per far luce sull'accaduto, è importante riflettere sull'importanza della sicurezza e della responsabilità nell'allevamento degli animali domestici. 

Che la memoria di Francesco possa essere onorata attraverso una maggiore consapevolezza e prevenzione di incidenti simili in futuro.

 


 

Campobasso piange la perdita di Gianluca Gargaro: lascia moglie e figli
Incidente Ovaro, frontale tra due auto: muore Thomas aveva 24 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi