Giuseppe Ottaviano
Giuseppe Ottaviano

La tranquilla cittadina di Scicli è stata scossa dalla notizia della morte di Giuseppe Ottaviano, quarantenne trovato senza vita nella sua abitazione di via Manenti domenica 12 maggio. 

Inizialmente considerato un possibile incidente, l'autopsia ha rivelato dettagli inquietanti che hanno portato gli investigatori a seguire la pista dell'omicidio.

Esito dell'Autopsia

Le prime risultanze dell’esame autoptico, condotto sulla salma di Giuseppe Ottaviano, hanno fornito nuovi elementi che hanno radicalmente cambiato l’orientamento delle indagini. 

Durante la prima ispezione cadaverica, erano state rilevate due ferite al capo e una frattura del setto nasale, ma l'autopsia ha scoperto ulteriori traumi significativi. 

Le gravi lesioni emerse sul corpo di Ottaviano, che hanno prodotto anche la rottura di 4 costole e una frattura della scatola cranica, escludono la possibilità di un evento accidentale o di traumi autoinferti, affermano i carabinieri.

Le Ferite

Le ferite rilevate sul corpo di Ottaviano suggeriscono una violenza estrema. La frattura del setto nasale, le ferite al capo, la rottura di quattro costole e la frattura della scatola cranica indicano che Ottaviano è stato vittima di un attacco brutale. Questi traumi non sono compatibili con una caduta accidentale o con ferite autoinflitte, confermando così l’ipotesi di un’aggressione.

Il Contesto

Giuseppe Ottaviano, conosciuto nella comunità di Scicli, non aveva precedenti penali noti e conduceva una vita apparentemente tranquilla. La scoperta del suo corpo ha suscitato sgomento e incredulità tra i residenti. La sua morte è ora al centro di un’indagine che si prospetta complessa e delicata.

Le Indagini

Le indagini sono state intensificate dopo i risultati dell’autopsia. Gli investigatori stanno esaminando ogni dettaglio della vita di Ottaviano per trovare indizi che possano portare al colpevole. I carabinieri stanno interrogando amici, familiari e conoscenti per raccogliere informazioni che possano aiutare a chiarire il movente e a identificare il responsabile di questo atto di violenza.

Reazioni della Comunità

La comunità di Scicli è sotto shock per questo tragico evento. I residenti, solitamente abituati alla tranquillità del piccolo centro, sono profondamente colpiti dalla notizia che uno dei loro concittadini sia stato vittima di un omicidio. Molti esprimono incredulità e preoccupazione per la sicurezza nel quartiere.

Appello delle Autorità

Le autorità locali hanno lanciato un appello alla cittadinanza per qualsiasi informazione che possa essere utile alle indagini. "Chiunque abbia visto o sentito qualcosa di sospetto intorno alla residenza di Ottaviano nelle ore precedenti alla scoperta del corpo è invitato a farsi avanti," dichiarano i carabinieri. La collaborazione della comunità potrebbe rivelarsi cruciale per risolvere il caso.

La morte di Giuseppe Ottaviano ha segnato profondamente la comunità di Scicli e ha dato il via a un’indagine intensa e approfondita. 

Con gli elementi raccolti dall’autopsia, gli investigatori sono ora concentrati nel trovare il colpevole di questo efferato omicidio. Nel frattempo, la città attende con apprensione ulteriori sviluppi e spera che giustizia venga presto fatta per Giuseppe Ottaviano e la sua famiglia.

Chico Forti rientrato in Italia, l'incontro con Giorgia Meloni
Brembate di Sopra in lutto per Gianluca Montagno Quadararo: aveva solo 44 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi