Camilla Giorgi
Camilla Giorgi

L'assenza improvvisa di Camila Giorgi, la tennista italo-argentina, ha generato una serie di domande senza risposta, alimentando le speculazioni sul suo destino. 

Dalla sua ultima storia pubblicata su Instagram all'inizio di maggio, la comunicazione con la tennista è cessata completamente. 

Il suo telefono risulta spento, mentre le chiamate della Federazione e della WTA sono rimaste senza risposta, gettando così ulteriore incertezza sulla sua scomparsa.

Le Indagini della Guardia di Finanza

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la scomparsa di Camila Giorgi potrebbe essere legata a complicazioni fiscali. Sia la tennista che la sua famiglia sarebbero al centro di accertamenti fiscali da parte della guardia di finanza riguardo alle dichiarazioni annuali dei redditi. 

Gli agenti hanno tentato senza successo di notificarle degli atti nei giorni scorsi, mentre anche una convocazione della Finanza il 13 aprile è rimasta senza risposta.

Ipotesi sul Trasferimento all'Estero

La procura di Firenze ha avviato accertamenti tributari sulla situazione della tennista, alimentando l'ipotesi di un possibile trasferimento all'estero da parte di Camila Giorgi

La famiglia della tennista, proprietaria di una villa a Calenzano vicino a Firenze, sembra coinvolta in un passato complicato in relazione alle dichiarazioni dei redditi.

Le Complicazioni Familiari

La famiglia Giorgi è stata al centro dell'attenzione già in passato. Nel settembre 2021, lanciarono un brand della moda chiamato Giomila, mentre nello stesso anno, a giugno, la loro villa a Calenzano fu oggetto di un furto notturno. 

La complessa situazione finanziaria della famiglia sembra essere al centro delle indagini della Procura di Firenze, che ha rivelato l'assenza di dichiarazioni annuali dei redditi.

L'enigma attorno alla scomparsa di Camila Giorgi si fa sempre più fitto, con le complicazioni fiscali che potrebbero avere un ruolo chiave nella sua sparizione. 

Mentre le indagini della Guardia di Finanza e della Procura di Firenze continuano, la ricerca della tennista e le speculazioni sulle sue vicende personali rimangono al centro dell'attenzione. 

Resta da vedere se nuovi dettagli emergeranno per gettare luce su questa misteriosa vicenda che ha scosso il mondo dello sport e dell'opinione pubblica.

 

 

 

Monteroni di Lecce piange la scomparsa prematura di Giuseppe Maniglia
Don Patriciello risponde a De Luca: «Mette a repentaglio la mia vita»

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi