Francesco Pastore, il giovane maresciallo morto mentre era in servizio
Francesco Pastore, il giovane maresciallo morto mentre era in servizio

Un evento tragico ha scosso le tranquille strade di Eboli e Manfredonia. Francesco Pastore, un giovane maresciallo dei Carabinieri, è stato portato via improvvisamente, lasciando dietro di sé un'ondata di dolore e disperazione nelle due comunità che ha chiamato casa.

L'annuncio della scomparsa di Francesco è stato reso noto dalla sua famiglia, che condivide il peso del dolore con tutti coloro che lo conoscevano. 

Il papà Matteo, la mamma Chiara, la sorella Sara, la fidanzata Vilma e una vasta cerchia di parenti, amici e colleghi sono uniti nel lutto per la perdita di un giovane così amato e stimato.

La Cerimonia funeraria per onorare la sua vita

Domani, Martedì 9 Aprile, le due città si riuniranno per commemorare la vita di Francesco con una cerimonia funeraria presso la maestosa Chiesa Cattedrale di San Lorenzo Maiorano a Manfredonia

Sarà un momento di commozione e riflessione, in cui le persone potranno condividere i loro ricordi e onorare l'impegno e il sacrificio di Francesco per la sua comunità e per il Paese.

L'Ultimo Addio presso la Camera Ardente

Prima della cerimonia funebre, la camera ardente è stata allestita presso l'Auditorium Serricchio, nel suggestivo Palazzo dei Celestini di Eboli. Qui, amici, colleghi e cittadini avranno l'opportunità di rendere omaggio a Francesco, di condividere il loro affetto e di salutare per l'ultima volta il giovane maresciallo.

Nonostante la sua prematura e improvvisa partenza, a causa di un tragico incidente che l'ha visto chiudere gli occhi per sempre insieme al suo collega Francesco Ferraro, il ricordo di Francesco Pastore continuerà a vivere nei cuori di coloro che lo hanno conosciuto e amato. 

Il suo spirito altruista, la sua dedizione al servizio e la sua gentilezza lasceranno un'impronta duratura nelle vite di coloro che ha toccato con la sua presenza.

Un Messaggio di Solidarietà e Condoglianze

In questo momento di dolore, le due comunità si stringono intorno alla famiglia Pastore, offrendo le loro più sentite condoglianze e il loro sostegno incondizionato. L'amore e il calore provenienti da amici, vicini e sconosciuti possono aiutare a mitigare il dolore di questa perdita e a mantenere vivo il ricordo di Francesco per sempre.

Come è morto Francesco Pastore

Francesco Pastore, 24 anni, e l'appuntato scelto Francesco Ferraro, 27 anni, sono stati vittime di un terribile incidente mentre si trovavano in servizio. 

Secondo le prime ricostruzioni della Polizia stradale, l'incidente è avvenuto mentre la loro vettura, una Fiat Grande Punto guidata dal maresciallo Paolo Volpe, stava attraversando un incrocio, svoltando a sinistra. 

È stato in quel momento che una Range Rover proveniente da destra ha colpito violentemente l'auto dei carabinieri, causando gravi danni e la perdita immediata delle vite di Pastore e Ferraro

I due giovani carabinieri hanno perso la vita sul colpo, mentre il maresciallo Volpe, alla guida dell'auto, è rimasto ferito ed è stato trasportato in ospedale a Eboli con prognosi riservata.

Secondo le informazioni raccolte da Repubblica, la donna alla guida, che è rimasta ferita insieme alla passeggera di 18 anni che era con lei, sarebbe una 31enne con precedenti per spaccio ed è risultata positiva ai primi test su alcol e cocaina.

Tragedia ad Aversa: precipita dal balcone di casa e muore
Andria, travolta e uccisa mentre si allena: muore a 47 anni Marilena Brudaglio

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi