Nella super-blindata New Delhi, si è dato il via al summit del G20. Un momento cruciale per i leader mondiali in cui si discutono le questioni globali più urgenti. Il primo ministro indiano, Narendra Modi, ha aperto i lavori affermando che il mondo sta affrontando una crisi di fiducia, sottolineando quanto sia fondamentale collaborare per risolvere le sfide attuali.

In un momento storico significativo, Modi ha annunciato che l'Unione Africana (UA) è ufficialmente un membro permanente del G20. Questa notizia è stata accolta con applausi dai leader presenti, tra cui il presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni. Questa inclusione strategica dell'UA nel G20 è finalizzata a rafforzare la capacità del gruppo di affrontare le sfide globali.

L'Italia

Ha dimostrato il suo impegno nei confronti dell'Africa destinando oltre il 70% del suo Fondo Italiano per il clima, pari a 3 miliardi di euro, nei prossimi 5 anni. Questa mossa è un chiaro segno dell'importanza che l'Italia attribuisce alla lotta contro i cambiamenti climatici e al sostegno ai paesi più vulnerabili.

Durante il summit, il presidente della Corea del Sud, Yoon Suk-yeol, ha annunciato un contributo aggiuntivo di 300 milioni di dollari al Fondo globale per il clima (Gcf), rafforzando l'impegno della Corea del Sud nella lotta ai cambiamenti climatici.

Meloni: "La risposta ai cambiamenti climatici deve riguardare tutti"

 "Inutile dire che la risposta al cambiamento climatico deve riguardare davvero tutti, altrimenti pensare che possa portare risultati apprezzabili è pura utopia", ha aggiunto Meloni. "E, al di à degli impegni sul contenimento del riscaldamento in corso, dobbiamo considerare prioritaria l'adozione di tutte le misure utili alla mitigazione delle conseguenze dei cambiamenti climatici, che impattano soprattutto sui Paesi del sud globale".

L'inclusione dell'Unione Africana nel G20

Salutata con entusiasmo dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, che ha sottolineato la collaborazione tra l'Unione europea e l'Africa nelle sfide prioritarie del continente, come la sicurezza alimentare e la lotta al cambiamento climatico.

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ha anche accolto con favore l'Unione Africana come nuovo membro a pieno titolo del G20. E ha sottolineato l'importanza di una forte voce africana nel gruppo.

Inoltre, durante il summit, è stata raggiunta un'intesa sul nuovo progetto di corridoio economico e infrastrutturale per collegare India, Medio Oriente ed Europa. Questo progetto prevede due direttrici, sia ferroviarie che marittime, per favorire la connessione tra l'India, i paesi del Golfo e l'Europa.

Infine, Modi ha dedicato un pensiero alle vittime del terremoto in Marocco, esprimendo le condoglianze e offrendo assistenza all'India in questa difficile situazione.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Tragico schianto sul Gra, marito e moglie morti sul colpo: lasciano due figli di 9 e 11 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi