ASSEGNO UNICO MAGGIO. Continuano, anche se a rilento, i pagamenti dell’Assegno Unico a maggio 2023. Facciamo il punto sulle date già pubblicate dall’INPS.

Il pagamento arriverà oggi, venerdì 19 maggio 2023, dopo le ore 18.00, per chi vede questa data sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS.

Assegno Unico maggio: la nuova data extra

La prossima ricarica è in programma lunedì, 22 maggio 2023. L’INPS ha anche già elaborato un pagamento dell’Assegno Unico giovedì, 18 maggio 2023.

Tanti cittadini sono ancora in attesa delle elaborazioni del sussidio, nonostante le anticipazioni dell’INPS. L’istituto aveva assicurato pagamenti del contributo economico entro il 20 maggio 2023 per chi non aveva subito variazioni dell’importo rispetto ai mesi precedenti.

Le date di pagamento

Cambiano da persona a persona, vanno controllate sul sito dell’INPS. Bisogna accedere al fascicolo previdenziale del cittadino, usando una delle credenziali personali: Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), Cie (Carta Nazionale dei Servizi), Cns (Carta di Identità Elettronica).

I percettori del reddito di cittadinanza attendono il pagamento dell’assegno unico di aprile 2023 su Rdc. Le ricariche sono attese fra il 27 e il 31 maggio 2023.

L’importo dell’Assegno Universale cambia da beneficiario a beneficiario. La somma è influenzata da diversi fattori: fascia ISEE della famiglia che richiede il sussidio; numero dei figli fiscalmente a carico; numero delle maggiorazioni erogate.

Le maggiorazioni concesse sull’Assegno Universale includono somme extra erogate per ogni figlio fiscalmente a carico successivo al secondo, per figli con invalidità e bonus per genitori che lavorano.

Le famiglie con quattro o più figli hanno diritto a una maggiorazione forfettaria e le famiglie con madri con meno di 21 anni di età percepiscono un pagamento aggiuntivo.

[sv slug="seguici"]

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Muore improvvisamente a 18 anni: il dramma sotto gli occhi dei genitori. Intera comunità sotto choc

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi