La comunità di Vitorchiano è in lutto per la perdita di Samantha Troili, una giovane mamma e moglie, scomparsa all'età di soli 35 anni a causa di un male contro il quale ha combattuto con determinazione per sette anni.

La sua storia è caratterizzata da una forza e un coraggio straordinari. Samantha infatti è stata la prima paziente a subire, presso il Belcolle di Viterbo, l'asportazione di un tumore cerebrale con un intervento da sveglia. Un successo iniziale che purtroppo è stato seguito dal ritorno della malattia.

“Cara Samantha, il punteggio finale sarà sempre 1 a 0 per te, per come hai affrontato questa battaglia e per il coraggio e la forza che ci hai messo. Non mi aspettavo e non volevo questo epilogo”, ha scritto un'amica, riflettendo il sentimento di chi l'ha conosciuta e ammirata.

Il marito, le due figlie e numerosi amici, che non hanno mai abbandonato Samantha nel corso della sua lotta, sono devastati dal dolore. Tuttavia, trovano conforto nell'immenso affetto della comunità, che si è stretta intorno a loro in questo momento di ingiusto e tremendo lutto.

La storia di Samantha Troili è un esempio di resilienza e determinazione di fronte alle avversità. Un ricordo indelebile della forza interiore che può emergere anche nelle circostanze più difficili. La sua comunità piange la sua perdita, ma celebra il suo spirito coraggioso che ha segnato profondamente chiunque abbia avuto il privilegio di conoscerla.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Incidente stradale a Termini Imerese, morto un motociclista di 39 anni: Massimiliano Arduo era padre di tre bambini

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi