Una tragedia ha colpito la provincia di Potenza, dove un operaio di 55 anni, Mario Sandro Bainotto, è morto in un incidente sul lavoro a Pignola. Schiacciato da un macchinario mentre si trovava all'interno di una cava, l'uomo è deceduto sul colpo, nonostante i soccorsi tempestivi.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti il 118 e l'elisoccorso, ma ogni tentativo di salvare la vita di Bainotto è stato vano. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri e del magistrato di turno, mentre le sigle sindacali esprimono indignazione e richiedono un intervento deciso per prevenire ulteriori tragedie sul lavoro.

Chi è la vittima di Pignola

Mario Sandro Bainotto, operaio di 55 anni originario della provincia di Cuneo, ha perso la vita durante un'attività lavorativa nella cava di contrada Petrucco a Pignola. La sua morte ha gettato nello sconforto la comunità locale e ha sollevato dubbi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Indagini in corso

Nonostante l'intervento immediato del personale medico, Bainotto è deceduto sul posto a causa delle gravi ferite riportate. I carabinieri sono intervenuti per chiarire la dinamica dell'incidente, mentre il magistrato di turno ha aperto un'indagine per accertare le responsabilità.

Le sigle sindacali, rappresentate dall'Ugl, esprimono profonda indignazione per quanto accaduto e sottolineano la necessità di interventi mirati alla prevenzione degli incidenti sul lavoro. Il segretario provinciale dell'Ugl, Giuseppe Palumbo, chiede un maggiore controllo sul rispetto delle norme di sicurezza e la promozione di una cultura della sicurezza sul lavoro.

Palumbo invoca un'immediata azione per porre fine alle cosiddette "morti bianche", esprimendo la speranza che la tragedia di Pignola sia l'ultima di una serie di incidenti mortali registrati nel corso del 2024. La morte di Bainotto, oltre a spezzare una famiglia e una comunità, evidenzia la necessità di un impegno concreto per garantire la sicurezza dei lavoratori.

La morte di Mario Sandro Bainotto rappresenta un grave monito sulla necessità di rafforzare le misure di sicurezza nei luoghi di lavoro. La tragedia di Pignola solleva interrogativi sulla prevenzione degli incidenti sul lavoro e richiede un'immediata azione da parte delle istituzioni e delle aziende per evitare ulteriori perdite di vite umane.

L'Oroscopo di oggi di Paolo Fox: Vergine emozionata
Inchiesta Liguria, interrogato Spinelli: spunta frode sulle mascherine

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi