Guardia di Finanza
Inchiesta Liguria, interrogatorio Spinelli

Nel cuore dell'inchiesta riguardante presunte manipolazioni dei dati sui contagi Covid in Liguria, l'imprenditore Aldo Spinelli è stato interrogato. 

Con fermezza, ha affermato: "Ho detto tutto". 

Questo interrogatorio fa parte di una serie di indagini che coinvolgono il governatore Giovanni Toti e il capo di Gabinetto Matteo Cozzani, accusati di falsificare i numeri dei contagi per ottenere più vaccini. 

Una nuova svolta nell'inchiesta ha portato alla luce una possibile frode legata alla commercializzazione delle mascherine anti Covid, coinvolgendo ulteriori individui.

La Questionabile Manipolazione dei Dati Covid e le Sue Ramificazioni

L'intercettazione di una conversazione tra Cozzani e un'altra figura chiave evidenzia una presunta manipolazione dei dati sui contagi. Tuttavia, la procura di Genova potrebbe decidere di archiviare il caso, mentre ex membri della struttura commissariale del governo negano accuse di falsificazione, sostenendo di aver distribuito le dosi seguendo criteri autonomi. 

Inoltre, l'inchiesta si estende a presunti favori tra titolari di laboratori privati e Toti, anche se al momento sono solo ipotesi.

Ulteriori Sviluppi e Reazioni

L'avvocato di Cozzani ha dichiarato che il suo cliente è sereno e pronto a chiarire ogni accusa. Anche Spinelli ha risposto a tutte le domande durante l'interrogatorio, manifestando tranquillità. Tuttavia, resta un'atmosfera di incertezza, con l'avvocato di Spinelli che sottolinea come le indagini siano ancora in corso.

Frode sulle Forniture Sanitarie: Un Nuovo Scenario Emergente

Parallelamente, emerge una frode legata alle forniture sanitarie durante la pandemia, con un valore di oltre un milione di euro. Questo scenario aggiuntivo svela un quadro complesso di presunti illeciti, anche se al momento il nome del presidente Toti non è coinvolto.

Dettagli sui Collegamenti Tra Affari e Favori

Le intercettazioni mostrano collegamenti tra affari e favori personali, come nel caso del pagamento di parte delle spese per il matrimonio della figlia di un ex presidente del porto. Questi dettagli evidenziano le presunte pratiche poco etiche coinvolte nelle attività imprenditoriali e politiche della regione.

In conclusione, l'inchiesta in corso nella regione Liguria rivela una rete intricata di presunti illeciti che coinvolgono figure politiche e imprenditoriali di rilievo. Resta da vedere come si evolverà la situazione e quali conseguenze avranno gli sviluppi futuri sul panorama politico e legale della regione.

 

 

Questa c

L'Oroscopo di oggi di Paolo Fox: Vergine emozionata
Terremoto sul lago di Garda: forte scossa di magnitudo 3.3

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi