La Campania si prepara ad affrontare un periodo meteorologico caratterizzato da instabilità e significativo calo delle temperature, l'analisi dettagliata delle previsioni meteo per la regione di giovedì 18 gennaio

Giovedì sarà caratterizzato da infiltrazioni umide che raggiungeranno la regione, portando molte nubi. I cieli saranno prevalentemente nuvolosi o molto nuvolosi, ma senza fenomeni di rilievo. Le pianure settentrionali e il litorale settentrionale vedranno cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, che gradualmente si attenueranno nel corso della giornata.

Sul litorale meridionale, cieli in prevalenza molto nuvolosi o coperti, con parziali aperture nel pomeriggio. Le pianure meridionali e il subappennino avranno cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, assorbite nel corso del pomeriggio.

Sull'Appennino, cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, temporaneamente assorbiti nel pomeriggio. In serata, previste nuove piogge e rovesci, anche temporaleschi. I venti saranno moderati dai quadranti sud-occidentali, in attenuazione e rotazione ai quadranti sud-orientali. Il mare sarà molto mosso, con lo zero termico nell'intorno di 2400 metri.

Tra il 18 e il 19 gennaio, venti umidi e temperati di Ponente e Libeccio porteranno precipitazioni di debole o moderata entità in Campania e sull'alta Calabria tirrenica. Si prevede una fase stabile e molto mite in Sicilia e lungo la fascia ionica peninsulare, con temperature che potrebbero raggiungere picchi di 18-22°C. Tuttavia, tra il 20 e il 21 gennaio, un nuovo impulso instabile porterà un generale peggioramento del quadro meteorologico su tutte le regioni coinvolte, accompagnato da un deciso calo delle temperature.

Ci si aspetta il ritorno di rapide nevicate fino a bassa quota sull'Appennino. La tendenza successiva indica un possibile periodo più stabile e asciutto, con la rimonta dell'anticiclone sul Mediterraneo, suggerendo che l'inverno potrebbe temporaneamente rientrare in stand-by nella terza decade del mese.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Sant'Antonio Abate: addio a Maria Vicidomini, la donna si è spenta a soli 50 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi