ambulanza in soccorso

Un tragico incidente ha scosso la comunità di Frisa nella mattinata di oggi. Antonio Lanci, un uomo di 79 anni, è morto dopo essere caduto da un albero di ciliegie mentre stava raccogliendo i frutti nella sua casa di campagna nella Vallata Moro.

La dinamica dell'incidente

Antonio Lanci, pensionato e residente a Frisa, si trovava nella sua proprietà di campagna, come spesso faceva, per raccogliere ciliegie. Secondo le prime ricostruzioni, l'anziano avrebbe perso l'equilibrio cadendo violentemente al suolo. La caduta si è rivelata fatale, e il suo corpo è stato ritrovato solo dopo diverse ore.

Il corpo senza vita di Antonio Lanci è stato scoperto dai familiari, preoccupati per la sua assenza prolungata. Giunti in campagna per cercarlo, hanno fatto la tragica scoperta. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e le autorità.

L'Intervento dei Soccorsi

Sul posto sono intervenuti un mezzo del 118 e i carabinieri. Purtroppo, non c'è stato nulla da fare per salvare il 79enne, che era già deceduto al momento del ritrovamento. Dopo gli accertamenti di rito, la salma è stata restituita alla famiglia per le esequie.

La notizia della morte di Antonio Lanci ha sconvolto la comunità locale. Conosciuto e benvoluto da tutti, Lanci era una presenza familiare a Frisa. La sua scomparsa lascia un grande vuoto nel cuore di tutti coloro che lo conoscevano.

I funerali

I funerali di Antonio Lanci si terranno domani, 28 maggio, alle ore 17:00, nella chiesa Madonna del Popolo di Frisa. Sarà un momento di raccoglimento e preghiera per tutta la comunità, che si stringerà attorno alla famiglia del defunto per offrire sostegno e conforto.

Un triste monito

Questo tragico incidente serve come triste monito riguardo ai pericoli che possono derivare da attività apparentemente innocue come la raccolta della frutta. È fondamentale prestare la massima attenzione e adottare tutte le precauzioni possibili per evitare simili tragedie.

La scomparsa di Antonio Lanci rappresenta una dolorosa perdita per la sua famiglia e per tutta la comunità di Frisa. In questo momento di lutto, i pensieri e le preghiere di tutti sono rivolti a coloro che soffrono per questa tragica scomparsa.

 

Papa Francesco ai vescovi: «C'è già troppa frociaggine». Il no ai seminaristi gay
Frattaminore in lutto per la scomparsa di Giuseppina Tramontano

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi