Saranno celebrati domani, alle ore 15, nella chiesa San Nicola di Palagiano, i funerali di Anna Pavlova Aprilova, 41 anni, e di suo figlio Alexander Pastore, 12 anni. 

Le due vittime, originarie della Bulgaria ma residenti a Palagiano, hanno perso la vita due giorni fa in un tragico incidente stradale avvenuto sulla SS100 Taranto-Bari, in territorio di Mottola. Lo riporta Tarantini Time

La dinamica dell'incidente stradale

L'incidente si è verificato all'altezza dello svincolo per San Basilio, nei pressi dell'area di sosta della Sala Azzurra. Anna e Alexander erano a bordo di una Kia Sportage quando, per cause ancora da accertare, si sono scontrati con un tir guidato da un 24enne, rimasto ferito. 

Il conducente dell'auto, un operaio di 37 anni dello stabilimento Leonardo di Grottaglie, marito di Anna e padre di Alexander, ha riportato gravi lesioni ed è attualmente ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

Proclamato lutto cittadino

Il sindaco di Palagiano, Domiziano Lasigna, ha proclamato il lutto cittadino per domani, ordinando l'esposizione delle bandiere listate a lutto e sospendendo le attività scolastiche, commerciali e associative dalle ore 15 alle 17. Questa decisione è stata presa per permettere all'intera comunità di rendere omaggio alle vittime e di mostrare la propria vicinanza alle famiglie colpite dal dolore.

Le scuole della città osserveranno un minuto di silenzio alle ore 12 per ricordare Anna e Alexander. Questo gesto rappresenta un segno di rispetto per i due concittadini tragicamente scomparsi e un modo per stringersi attorno alle famiglie colpite dalla tragedia.

La comunità di Palagiano è profondamente scossa dalla perdita di Anna Pavlova Aprilova e di suo figlio Alexander Pastore. La proclamazione del lutto cittadino e l'invito a partecipare ai funerali sottolineano il forte desiderio della comunità di esprimere il proprio cordoglio e di sostenere le famiglie delle vittime in questo momento di grande dolore.

La tragica perdita di Anna e Alexander lascia un vuoto profondo nella comunità di Palagiano. Mentre la città si prepara a dare l'ultimo saluto a madre e figlio, l'auspicio è che le famiglie possano trovare conforto nella vicinanza e nel sostegno della comunità, unita nel lutto per rendere omaggio a queste due vite spezzate. Fonte: Tarantini Time 

Bitonto piange la perdita di Vito Leone, aveva 59 anni
Frattamaggiore, l'ultimo saluto al tenente Gennaro Barbato

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi