Il mistero di Ariano Iprino potrebbe rimanese irrisolto: scomparsa ogni traccia di veleno sugli indumenti di Gerardina Corsano

Il giallo avvolge sempre più la tragica morte di Gerardina Corsano, una donna di 46 anni residente ad Ariano Irpino. Un'enigmatica svolta nella vicenda ha lasciato gli investigatori senza risposte concrete, poiché ogni segno di veleno è svanito dai tessuti dei suoi vestiti. Gli esami tossicologici condotti presso il laboratorio di tossicologia forense di Roma non hanno rilevato, fino a questo momento, alcuna traccia di sostanze che potrebbero aver causato il decesso di Corsano. Una rivelazione riportata da Il Mattino.

Gerardina Corsano, la ricerca della verità diventa sempre più complessa

Le sostanze identificate come tossiche e letali per la donna sembrano essere state completamente metabolizzate dal suo organismo in poche ore, sfuggendo così a qualsiasi rilevamento nelle analisi condotte finora.

Inoltre, sembra che la possibilità di eseguire ulteriori tipi di indagini per identificare il tipo di sostanza responsabile della morte di Gerardina Corsano e dell'avvelenamento del marito, Angelo Meninno, sia estremamente limitata, se non impossibile.

La ricerca delle cause che hanno portato alla morte di Gerardina Corsano diventa sempre più complessa. Gli investigatori ora confidano nei risultati di altri accertamenti non ripetibili effettuati il 22 dicembre presso la sala Settoria dell’istituto di Medicina legale dell’Università di Salerno.

Si attende la relazione finale dell'esame autoptico

Inoltre, è ancora in attesa la relazione finale dell'autopsia condotta da un team di esperti sulla salma della donna. Quest'ultima analisi potrebbe essere utile nel determinare il tipo di danni causati dalla sostanza mortale nel corpo della 46enne. Tuttavia non potrebbe svelare la natura della sostanza, il modo in cui è stata introdotta nell'organismo e se l'ingestione è avvenuta accidentalmente, come ipotizzato dagli inquirenti.

La vicenda continua a presentare più domande che risposte, mantenendo intatta l'atmosfera di mistero che circonda la morte di Gerardina Corsano. Gli sforzi investigativi sono concentrati su ulteriori analisi non ripetibili e sull'attesa della relazione finale dell'autopsia. La speranza è che questi elementi possano gettare luce su un caso al momento avvolto nell'oscurità delle incertezze.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Pozzolo (FdI) era in possesso di altre sei armi: avviato l'iter per il ritiro | Per i fatti di Capodanno manca la querela della vittima

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi