Terremoto Napoli
Terremoto Napoli

La quiete di una domenica mattina è stata scossa da un evento sismico nella zona dei Campi Flegrei a Napoli

Verso le 9.45, una forte scossa di terremoto ha fatto tremare il terreno, causando preoccupazione tra i residenti e richiamando l'attenzione sulle questioni legate alla sicurezza sismica nella regione. Secondo quanto dichiarato la magnitudo sarebbe di 3.7. 

Estensione del Fenomeno: i quartieri coinvolti

La scossa ha principalmente colpito i quartieri occidentali di Napoli, tra cui Bagnoli, Pianura, Fuorigrotta e Soccavo. Tuttavia, l'effetto si è propagato anche in altre zone della città, compresi il Vomero, Chiaia e Posilipo. L'impatto non si è limitato solo a Napoli, ma anche il comune di Pozzuoli, epicentro dei Campi Flegrei, ha avvertito il movimento tellurico.

La Voce della Comunità: testimonianze social e mobilitazione online

I social media sono diventati un luogo di condivisione delle esperienze vissute durante il terremoto. Le testimonianze dei residenti hanno offerto un'istantanea della situazione, consentendo alla comunità di condividere le proprie emozioni, preoccupazioni e informazioni utili. 

Questo flusso di comunicazione è vitale per mantenere la coesione sociale e fornire un sostegno reciproco in momenti di crisi.

 L'Attesa dei Rilievi Ufficiali: il ruolo dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

In attesa dei dati ufficiali dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), la popolazione è in ansiosa attesa di comprendere la portata e la natura del terremoto. 

Gli esperti forniranno informazioni fondamentali per valutare i potenziali danni strutturali e definire le misure di sicurezza necessarie per proteggere la comunità.

Gestione dell'Emergenza e Solidarietà Locale

Mentre la situazione evolve, è essenziale seguire le indicazioni delle autorità competenti e rimanere vigili. 

Le risorse di emergenza sono pronte a intervenire per garantire la sicurezza e il benessere della popolazione. Napoli dimostra, ancora una volta, la sua resilienza e solidarietà, affrontando l'evento con determinazione e unità.

 

 

 

 

Cava de' Tirreni, travolta e uccisa da un tir: è Rosa Apicella la vittima
Latina, muore di tumore a 5 anni: l'addio al piccolo SuperLeo

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi