Rita Granata
Rita Granata

I funerali di Rita Granata, la giovane 27enne investita tragicamente a Fuorigrotta, quartiere di Napoli domenica scorsa, sono stati fissati dopo tre giorni di agonia. 

Rita, la cui vita è stata spezzata mentre attraversava la strada in via Leopardi, ha trovato la morte all'ospedale San Paolo, nonostante un delicato intervento chirurgico.

Il Conducente Coinvolto e l'Incertezza

Inizialmente, il conducente dell'auto coinvolta nell'incidente aveva fatto perdere le sue tracce, alimentando l'angoscia di parenti e amici. Tuttavia, è poi tornato sul luogo dell'incidente. 

Identificato come un 24enne, è stato sottoposto agli esami tossicologici per determinare le circostanze dell'incidente. La comunità resta in attesa di ulteriori sviluppi sulla questione.

Il Ricordo di Rita sui Social

La notizia della tragica morte di Rita ha rapidamente invaso i social media, con messaggi di cordoglio e ricordo che hanno travolto la rete. Descritta come una giovane luminosa e altruista, Rita ha lasciato un vuoto nel cuore di coloro che l'hanno conosciuta.

 Il suo ricordo è stato celebrato con affetto e commozione, mentre la rabbia per l'ingiustizia della sua perdita si è diffusa nella comunità online.

Un Tributo dal Mondo dello Sport

Rita Granata era anche un'apprezzata atleta, coinvolta nel mondo del judo. La federazione campana Judo ha espresso il proprio cordoglio per la perdita di un membro prezioso, ricordando la dedizione e il talento di Rita nell'ambito sportivo. L'evento ha riunito il mondo dello sport nel dolore per la tragica perdita.

Unione nel Lutto

La morte di Rita si è unita a quella di Sara Romano, un'altra giovane vittima uccisa da un pirata della strada nello stesso giorno. Una fiaccolata organizzata in memoria di entrambe ha visto la partecipazione di centinaia di persone, simboleggiando il dolore condiviso dalla comunità. L'evento ha sottolineato l'importanza della sicurezza stradale e ha lanciato un appello per una maggiore consapevolezza e responsabilità alla guida, al fine di evitare tragedie simili in futuro.

 

 

 

Vigolo in lacrime per Marta Bettoni, aveva solo dieci mesi
Dramma a San Marcellino, uomo trovato morto in casa

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi