Ambulanza in soccorso - foto di repertorio
Ambulanza in soccorso - foto di repertorio

Amantea, una piccola località della provincia di Cosenza, è stata teatro di un violento incidente stradale che ha causato la morte di un muratore di circa 58 anni. Lo scontro è avvenuto lungo la strada statale 18, proprio all'altezza del bar Moré. Le circostanze esatte dell'incidente sono ancora oggetto di indagini da parte delle autorità competenti.

La vittima, residente ad Amantea, si stava dirigendo verso la località Tirrenica a bordo del suo potente scooter T Max. Purtroppo, il tragitto è stato interrotto da un'improvvisa collisione con un'autovettura. Le ragioni che hanno portato all'incidente devono ancora essere stabilite con precisione dalle forze dell'ordine che sono intervenute immediatamente sul posto.

L'impatto tra lo scooterone e l'autovettura è stato estremamente violento, tanto da proiettare il conducente del motociclo diversi metri oltre il punto di impatto. Purtroppo, l'uomo ha perso la vita sul colpo, nonostante l'intervento tempestivo dei soccorritori presenti.

Gli operatori sanitari hanno cercato disperatamente di salvare la vita del muratore, ma purtroppo ogni tentativo è stato vano. La morte dell'uomo è stata confermata sul posto, lasciando la comunità di Amantea sconvolta e addolorata per la tragica perdita.

Le autorità competenti hanno avviato un'indagine per determinare le circostanze esatte dell'incidente. Saranno effettuati rilievi e analisi approfondite per comprendere le cause che hanno portato alla collisione mortale tra lo scooterone e l'autovettura.

Questo tragico incidente a Amantea ci ricorda quanto sia fondamentale rispettare le regole della circolazione stradale e guidare con prudenza. La velocità e la distrazione sono spesso le cause principali degli incidenti, che possono avere conseguenze devastanti come in questo caso.

Sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di una guida sicura e responsabile è un compito di primaria importanza. È fondamentale adottare comportamenti corretti al volante, rispettare i limiti di velocità, non utilizzare il telefono cellulare durante la guida e mantenere sempre la dovuta attenzione sulla strada.

Porto Empedocle piange la perdita di Daniele Porcarello, aveva 49 anni
Francavilla Fontana piange la scomparsa di Pietro Calò, stimato Commerciante e Presepista

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi