galleria laziale napoli
L'incidente in Galleria Laziale a Napoli

Nella tarda mattinata di oggi, un tragico incidente ha scosso la Galleria Laziale a Napoli, portando alla perdita della vita di Michele Angelillo, un giovane centauro di 37 anni. 

Mentre guidava la sua Honda SH 300, Angelillo ha perso il controllo del veicolo durante un tentativo di sorpasso, risultando nell'impatto fatale che ha segnato la fine della sua vita. Questo evento drammatico ha suscitato profondo cordoglio nella comunità locale, mentre le autorità stanno indagando sulle circostanze che hanno portato a questa tragedia.

La vittima è Michele Angelillo

Nonostante l'intervento tempestivo del personale medico del 118, i soccorsi sono stati purtroppo inefficaci nel salvare la vita di Michele Angelillo. L'impatto con il suolo ha causato ferite così gravi da provocarne la morte sul colpo, lasciando la comunità locale sgomenta per la perdita di un giovane così promettente.

Nell'incidente è stata coinvolta anche un'auto, una Peugeot 208, il cui conducente, un uomo di 68 anni, è stato trasportato in ospedale per accertamenti. Le autorità stanno investigando sulla possibile presenza di sostanze tossicologiche o alcoliche nel suo organismo al momento dell'incidente, al fine di comprendere appieno le dinamiche che hanno portato alla tragedia.

Indagini in corso

Entrambi i veicoli coinvolti nell'incidente sono stati sequestrati per consentire l'avvio delle indagini ufficiali. La Polizia Locale di Napoli sta attualmente conducendo un'indagine dettagliata per determinare le cause esatte dell'incidente e accertare eventuali responsabilità. 

Questo processo investigativo è fondamentale per portare chiarezza su quanto accaduto e per garantire che giustizia sia fatta per Michele Angelillo e per tutti coloro coinvolti nell'incidente.

La perdita di Michele Angelillo in questo tragico incidente ha lasciato un vuoto indelebile nella comunità locale. Mentre parenti e amici piangono la sua scomparsa, le autorità continuano a lavorare senza sosta per comprendere le dinamiche dell'incidente e per assicurare che simili tragedie possano essere evitate in futuro. 

La sicurezza stradale rimane una priorità assoluta, e eventi come questo ci ricordano l'importanza di guidare con prudenza e rispetto per la vita di tutti coloro che condividono le strade con noi.

Cade dal tetto per recuperare il pallone: Simone Bonato non ce l'ha fatta, aveva solo 22 anni
Aversa, giovane donna morta all'Ospedale Moscati: i suoi organi salveranno altre vite

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi