Juventus - La vittoria in Coppa Italia celebrata sui social network non cambia l'orientamento dei bookmaker. Cristiano Ronaldo e la Juventus sono vicinissimi all'addio secondo i betting analyst, che stamattina hanno portato ai minimi la quota per la partenza del portoghese. Sul tabellone Snai la separazione a fine stagione è ora data a 1,85, l'offerta più bassa mai raggiunta. All'apertura delle scommesse, a fine febbraio, il divorzio era a 3,50, quota a poco a poco scesa fino a quella attuale di pari passo con i risultati poco convincenti della Juve. Un ulteriore strappo arriva dalle scommesse sulla prossima squadra del portoghese, fino a ora con il Real Madrid grande protagonista. Complici le vicissitudini di mercato di Kylian Mbappé, in primo piano c'è adesso il Paris Saint Germain, a 3,00. Un netto balzo in avanti per i parigini, inizialmente dati a 7,50. Per i Blancos, invece, è arrivato il ritocco da 3,00 a 4,00, alle spalle del Psg, mentre il Manchester United resiste a 6,00.

Juventus - Buffon non si accontenta della Coppa: “Se trovo qualcuno più folle di me lo seguo”

Buffon – “Finire in questo modo è qualcosa che mi inorgoglisce. Juve, tifosi, presidente, compagni e allenatore saranno sempre parte della mia vita. Tutte le cose alla fine devono finire, ho 43 anni e dovevo fare delle scelte”. Gigi Buffon conferma l’intenzione di lasciare la Juve ma rilancia l’idea di continuare a giocare. “Ho avuto tanti contatti e proposte, quella che riterrò stimolante e più folle di me la sceglierò . Se sono arrivato qui e’ per quel pizzico di follia che mi ha permesso di sognare sempre per nuovi progetti e conquiste. Ho bisogno ancora di battermi, di viaggiare e portare al limite il mio corpo e la mia energia e di conseguenza ho detto quello che ho detto. Potrei smettere anche di giocare ma se c’è qualcuno più folle di me e che mi fa immaginare qualcosa più folle di me io lo seguo. Non mi pongo limiti, la sfida è solo con me steso e con nessun altro”. Leggi anche: Coppa Italia: La Juventus batte l’Atalanta 2-1 e vince il primo trofeo con il pubblico allo stadio Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Catania, iniettava aria nelle vene ai pazienti in ambulanza per causarne il decesso. Condannato all'ergastolo Davide Garofalo

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi