ambulanza in soccorso

Una tragica fatalità ha colpito la ex SS114 tra Augusta e Melilli oggi pomeriggio, quando un incidente stradale ha portato alla morte del conducente di un'Audi 3 nera, mentre il figlio è stato ferito ma è fuori pericolo di vita. Le circostanze che hanno portato a questo tragico evento sono ancora oggetto di indagine da parte delle autorità competenti.

L'incidente ha coinvolto un'Audi 3 nera guidata da A. C., un uomo di 58 anni originario di Avola. Dopo aver perso il controllo dell'auto, ha sfondato le barriere che delimitano la carreggiata, finendo nel terreno sottostante dopo un volo di alcuni metri. Nonostante i tentativi dei soccorritori, l'uomo è giunto privo di vita al Pronto Soccorso dell'ospedale Muscatello.

Chi è la vittima dell'incidente

La vittima dell'incidente è stato A. C., un uomo di 58 anni originario di Avola. La sua morte improvvisa ha lasciato la comunità locale in lutto, mentre le autorità indagano sulle cause che hanno portato a questo tragico evento.

Il figlio del conducente, trasportato all'ospedale di Siracusa, è stato ferito nell'incidente ma, fortunatamente, non si trova in pericolo di vita. La sua condizione è stabile, ma l'incidente ha comunque avuto un impatto emotivo su di lui e sulla sua famiglia.

L'incidente sulla SS114

Le cause esatte dell'incidente sono ancora al vaglio degli inquirenti. È fondamentale determinare cosa abbia portato il conducente a perdere il controllo dell'auto, sfondando le barriere e finendo in un tragico incidente che ha segnato la fine della sua vita.

Sul posto dell'incidente sono intervenuti immediatamente il personale del 118 e i Carabinieri, mentre è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per liberare l'uomo dalle lamiere dell'auto. Nonostante gli sforzi dei soccorritori, purtroppo per il conducente non c'è stato nulla da fare.

L'incidente ha scosso profondamente la comunità locale, lasciando dietro di sé dolore e tristezza per la perdita di una vita così improvvisa e prematura. La famiglia e gli amici della vittima sono stati colpiti duramente da questa tragedia.

Questo incidente triste e doloroso richiama l'attenzione sull'importanza della sicurezza stradale e dell'attenzione alla guida. È fondamentale guidare con responsabilità e rispetto delle norme del codice della strada per evitare tragedie come questa.

Pagani piange la prematura scomparsa di Anna Carillo, aveva 53 anni
Vasto piange la scomparsa di Maurizio Pollutri, aveva 59 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi