morto sui binari
Tragedia Aversa, è Alessio Mottola il giovane 19enne strappato alla vita sui binari

Lusciano è in lutto per la tragica perdita di Alessio Mottola, il giovane di 19 anni investito da un treno nel pomeriggio di martedì presso la stazione ferroviaria di Aversa

Alessio era figlio di Gennaro, noto e stimato nella comunità con il soprannome di Rino. 

La notizia della sua morte ha scosso profondamente l’intera cittadina, che si è unita nel dolore per sostenere la famiglia Mottola.

La dinamica dell’incidente e le indagini in corso

Al momento, le cause precise della morte di Alessio Mottola non sono ancora state chiarite. Le forze dell’ordine stanno lavorando incessantemente per ricostruire la dinamica dell’incidente. 

Gli agenti della Polizia ferroviaria sono intervenuti immediatamente sul luogo del tragico evento per effettuare i rilievi necessari e raccogliere tutte le informazioni utili a comprendere quanto accaduto.

L’ipotesi più probabile: un tragico incidente

Le prime ipotesi formulate dagli investigatori indicano che si tratterebbe di un tragico incidente. Sembra che il giovane Alessio non si sia accorto dell’arrivo del treno in corsa, venendo così fatalmente investito. Tuttavia, per confermare questa ricostruzione e fugare ogni dubbio, saranno fondamentali i risultati dell’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria.

Il sequestro della salma e l’autopsia

Come da prassi in questi casi, l’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro della salma di Alessio Mottola. L’autopsia, che sarà effettuata nei prossimi giorni, è fondamentale per chiarire ulteriormente le cause della morte e fornire un quadro completo degli eventi. 

Solo attraverso questo esame sarà possibile confermare l’ipotesi dell’incidente o rivelare eventuali altre circostanze che potrebbero aver contribuito alla tragedia.

Il cordoglio della comunità di Lusciano

La comunità di Lusciano è profondamente colpita da questa tragedia. Alessio Mottola era conosciuto e benvoluto da molti, e la notizia della sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile. 

La cittadina si è stretta attorno alla famiglia, esprimendo il proprio cordoglio e solidarietà in questo momento di immenso dolore.

Il supporto alla famiglia Mottola

Il padre di Alessio, Gennaro, conosciuto affettuosamente come Rino, è una figura rispettata e apprezzata a Lusciano. La perdita del giovane Alessio ha toccato il cuore di molti, e numerosi membri della comunità hanno manifestato il proprio sostegno alla famiglia Mottola. In segno di rispetto e solidarietà, sono stati organizzati momenti di raccoglimento e preghiera per onorare la memoria del giovane scomparso.

La tragica morte di Alessio Mottola a causa di un incidente ferroviario ha lasciato un segno indelebile nella comunità di Lusciano.

 Le indagini in corso e l’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria saranno fondamentali per chiarire le esatte circostanze dell’incidente. Nel frattempo, la cittadina continua a stringersi attorno alla famiglia Mottola, offrendo tutto il proprio supporto in questo difficile momento. La memoria di Alessio vivrà nei cuori di chi lo ha conosciuto e amato, mentre si attende di fare piena luce su quanto accaduto quel fatidico pomeriggio.

 

 

San Marco dei Cavoti in lacrime per Giuseppe Carpinelli, aveva solo 33 anni
Napoli, è morto Gaetano Di Vaio: l'attore e produttore di Gomorra non ce l'ha fatta

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi