USA. Un uomo armato ha ucciso sette persone prima di essere arrestato in California lunedì. Si tratta della seconda sparatoria in due giorni, dopo quella di Monterey Park. Gli ultimi attacchi si sono verificati in due località separate nella città costiera di Half Moon Bay, a circa 50 km a sud di San Francisco. L'aggressore è stato identificato come Zhao Chunli, 67 anni, un residente locale. Il sospetto lunedì è stato ripreso dalle telecamere mentre si consegnava all'ufficio dello sceriffo della contea di San Mateo circa due ore dopo l'attacco.

Le prime quattro vittime sono state scoperte in una fattoria di funghi intorno alle 14:22 ora locale, mentre le altre tre sono state successivamente trovate in una vicina azienda di autotrasporti. Gli investigatori non hanno ancora fornito un movente per questo attacco. Lo sceriffo della contea di San Mateo, Christina Corpus, ha dichiarato in una conferenza stampa che il sospetto è stato arrestato dopo essersi recato alla stazione di polizia locale intorno alle 16:40. È stato trovato con una pistola semiautomatica che potrebbe essere stata usata nell'attacco, e attualmente sta "collaborando" con la polizia, ha aggiunto. (Ask a News)
[sv slug="seguici"]

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Usa: Fda propone vaccinazione annuale contro il Covid-19

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi