L'ultimo saluto a Giovanna Pedretti, la ristoratrice tragicamente scomparsa nelle acque del fiume Lambro, sarà reso domani a Sant'Angelo Lodigiano. I suoi funerali sono fissati alle 10 nella basilica locale. La donna era stata al centro di polemiche a seguito di una recensione su Facebook che aveva scatenato dibattiti online.

In risposta a questa tragedia, i familiari di Giovanna hanno lanciato un appello particolare. "Non inviare fiori ma devolvere l'equivalente in offerte alla Casa di Riposo di Sant'Angelo Lodigiano o all'Associazione Genitori e Amici dei disabili e Gruppo il Maggiolino". Questo gesto riflette il desiderio della famiglia di onorare la memoria di Giovanna attraverso azioni concrete di solidarietà. Realtà molto importanti per lei.

Dopo l'autopsia, che ha confermato la causa del decesso per annegamento, il corpo di Giovanna è stato restituito alla sua famiglia oggi. La richiesta della famiglia è chiara: rispettare la privacy delle esequie e evitare la presenza dei giornalisti durante la cerimonia.

La scelta di devolvere le offerte alla Casa di Riposo di Sant'Angelo Lodigiano e all'Associazione Genitori e Amici dei disabili e Gruppo il Maggiolino sottolinea il desiderio dei familiari di trasformare il lutto in un'opportunità di aiuto concreto alle comunità e alle organizzazioni che Giovanna aveva a cuore.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Si accascia in campo durante la partita di calcetto: Gianluca Di Marzo ha un malore improvviso e muore

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi