Silvia Malfitano
Silvia Malfitano

Alghero si ritrova improvvisamente immersa nel dolore per la perdita prematura di Silvia Malfitano, una giovane donna che ha toccato il cuore di chiunque l'abbia conosciuta. La notizia della sua scomparsa ha gettato nell'ombra un'intera comunità, lasciando un vuoto difficile da colmare.

Il commosso tributo della famiglia e degli amici 

Il triste annuncio è stato dato con profondo cordoglio dal marito Emiliano, dalla mamma Marisa, dai fratelli Paolo, Laura, Massimo, Silvia, Antonella, e da una schiera di parenti e amici, tutti accomunati nel dolore per la perdita di un essere tanto speciale.

Un ringraziamento sentito al personale medico

 In un momento così difficile, la famiglia desidera esprimere gratitudine al personale medico e infermieristico che ha dedicato amore e competenza alle cure di Silvia durante la sua malattia. Il loro impegno ha rappresentato un sostegno fondamentale durante tutto il percorso di sofferenza.

L'ultimo saluto nella Parrocchia di San Marco a Fertilia 

Domani, 10 Aprile, sarà il giorno dell'ultimo saluto a Silvia Malfitano. I funerali si terranno alle ore 11:30 presso la Parrocchia di San Marco a Fertilia, dove sarà celebrata la Santa Messa "Corpore Praesenti". Sarà un momento di condivisione del dolore, ma anche di riconoscenza per la vita di una persona che ha lasciato un segno indelebile nei cuori di tutti coloro che l'hanno conosciuta.

 Un vuoto che solo l'amore può colmare 

La prematura scomparsa di Silvia Malfitano ha generato un profondo senso di tristezza e smarrimento nella comunità di Alghero. Tuttavia, il ricordo del suo sorriso luminoso e della sua gentilezza continuerà a vivere nei cuori di coloro che l'hanno amata.

 In questo momento di dolore, la solidarietà e l'affetto dei familiari, degli amici e di tutta la comunità rappresentano un sostegno indispensabile per affrontare l'assenza di una persona così amata. 

Che Silvia possa riposare in pace, sapendo di essere stata amata e di aver lasciato un segno indelebile nel tessuto sociale di Alghero.

 

 

 

 

Tragico incidente stradale nell'Alto Casertano: Alessandro Guarnieri perde la vita lungo la statale Telesina
Dolore ai funerali dei due carabinieri, il vescovo: «Cristo si è fermato a Eboli e in loro»

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi