L'escalation del conflitto in Ucraina sta diventando sempre più reale a seguito dell'ultimo incidente tra russi e americani. Due jet russi hanno costretto un drone MQ-9 Reaper dell'aeronautica Usa a un atterraggio forzato sulle acque internazionali del Mar Nero, danneggiando l'elica e costringendo gli operatori a far scendere il drone in acqua. Washington ha convocato l'ambasciatore russo per protestare, ma Mosca ha negato qualsiasi coinvolgimento nella vicenda.

Guerra Ucraina, si rischia conflitto internazionale

Il generale dell'aeronautica Usa ha definito l'incidente un "atto pericoloso e non professionale da parte dei russi". La Casa Bianca ha espresso preoccupazione per il rischio di escalation non intenzionale.

Il Dipartimento di Stato Usa intende contattare i funzionari russi per comunicare le loro preoccupazioni, ma ha chiarito che non sarà dissuaso dal volare e operare sul Mar Nero, in quanto non appartiene a nessuna nazione.

La versione russa afferma che il drone americano stava volando in direzione del confine di stato della Federazione Russa. Il controllo delle forze aerospaziali russe ha registrato il suo volo in violazione dei confini dell'area del regime temporaneo per l'uso dello spazio aereo, istituito ai fini dello svolgimento di un'operazione militare speciale.

L'ambasciatore russo negli Stati Uniti ha definito la missione di ricognizione del velivolo una provocazione.

La missione di ricognizione del velivolo è stata una provocazione. Lo ha affermato l'ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov al termine dell'incontro con l'assistente del segretario di stato per gli affari europei Karem Donfried.
Seguici su Facebook e Instagram
Segui il nostro canale Google News

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Concita De Gregorio a Belve: "Radical chic? Vivo a Roma sud, al piano terra. Porto una parrucca per via del cancro"

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi