"Il cammino che dobbiamo compiere è lungo", dice il Presidente della Regione Campania durante la consueta diretta Facebook del Venerdì. "I fondi del piano di sviluppo vanno usati al meglio". Dice il Presidente della Regione Campania: "L'Italia nel 2022 sarà l'unico paese d'Europa che non avrà recuperato il livello del prodotto interno lordo, rispetto al 2019. Avrà ancora 16 miliardi di euro in meno di Pil rispetto al 2019", un dato preoccupante; ammette De Luca.

Un dato preoccupate, De Luca sulla crescita dell'Italia

Dice il presidente De Luca: "Rispetto alla Germania avevamo nel 2001 un reddito pro-capite che era del 82,6% rispetto al reddito di un cittadino tedesco. Dopo tanti anni il reddito dei cittadini italiani è ancora al -15% rispetto ad un cittadino tedesco" "Questi dati di sintesi ci dicono che l'Italia continua a scivolare in basso, continua a restare indietro rispetto ai grandi paesi d'Europa" "Questo - dice il Presidente della Regione Campania - ci deve preoccupare perché se non riusciamo a produrre ricchezza, noi nel giro di cinque o sette anni avremo difficoltà" su temi come la "scuola trasporto sanità pubblica, e avremo problemi anche con il sistema pensionistico." "Questo per dire che davvero c'è necessità di una svolta radicale in Italia, queste cose sembrano essere a margine dell'attenzione delle forze politiche, ma questi sono i problemi che riguardano i nostri figli"

De Luca: il piano di Rilancio

Sul Piano di Rilancio, dice De Luca "Rispetto agli altri paesi abbiamo un compito in più realizzare: una sburocratizzazione radicale del nostro paese, non piccoli aggiustamenti, in tempi più rapidi di altri paesi. Dobbiamo cambiare tutto in Italia, una svolta antiburocratica di dimensione enorme."

Concorsone, contro Brunetta

"La Campania 3 anni fa diede vita al concorsone per favorire il lavoro dei giovani nella pubblica amministrazione, la cosa incredibile è che mentre il governo dice "dobbiamo accelerare le procedure" poi rispetto a 2000 giovani che in Campania hanno fatto due prove scritte, anziché incentivare le procedure per mandarli a lavorare, continua a perdere tempo. In relazione a questo problema sono state dette delle idiozie, anche da qualche notabile che si ritiene esonerato dal parlare delle cose che conosce." "Hanno presentato questo concorso fatto dalla regione Campania, come una delle vecchie cose fatte dal sud .. ma i giovani che hanno fatto due prove scritte ora devono perdere ancora tempo. Mi auguro che questo paradosso sia risolto dal Governo." Leggi anche: Tenta di ammazzare la compagna incinta dandole fuoco: preso 41enne. La donna è in gravissime condizioni Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Parma: Luana sconfigge il Covid ma il tumore è troppo forte. Il suo sorriso spezzato per sempre a 37 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi