La comunità di Montesilvano è stata colpita da una notizia tragica, quando la sera di ieri una cena tra amici in un ristorante locale è stata improvvisamente annullata a seguito della morte di Ferdinando De Simone. Il poliziotto di 55 anni è deceduto durante la notte a causa di un arresto cardiaco, lasciando increduli gli ambienti della polizia e del calcio locale. Una fine inspiegabile per un uomo che amava il calcio e dedicava il suo tempo libero a una varietà di attività legate al mondo arbitrale.

Ferdinando De Simone aveva iniziato la sua carriera come poliziotto nella Stradale di Chieti. Da molti anni era diventato un punto di riferimento presso la scuola di polizia di Pescara. Oltre a svolgere il suo ruolo nelle forze dell'ordine, De Simone si dedicava appassionatamente all'arbitraggio, diventando designatore per i campionati Uisp serie A, B e Over 40. Una figura rispettata e coinvolta, operante anche come guardalinee e formatore.

Andrea Potenza, amico ed ex collega arbitro, ha condiviso i ricordi di De Simone, ricordandolo come "Dino". "Una persona meravigliosa, aveva sempre un sorriso ed una parola buona per tutti, ci ha dato grande affetto e noi gli volevamo molto bene".

De Simone avrebbe dovuto cenare con il gruppo di fischietti Uisp quella sera, un incontro organizzato con entusiasmo e preparativi già in corso da martedì. Andrea Potenza aveva persino fatto preparare una torta per l'occasione. "Ferdinando era molto contento di questo appuntamento", condivide Potenza. La tragedia ha colpito la comunità degli arbitri Uisp, che ora piangono la perdita di un amico e collega appassionato.

I funerali di Ferdinando De Simone sono previsti oggi alle 15 nella chiesa di Santa Marina a Tollo. Amici, colleghi e familiari avranno l'opportunità di condividere un ultimo commiato con l'uomo che ha contribuito significativamente al mondo della polizia e dell'arbitraggio nel Salento. La sua assenza lascerà un vuoto difficile da colmare nella comunità che lo apprezzava e lo stimava.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
San Benedetto, Sergio Tomassini non ce l'ha fatta: stroncato dalla malattia a soli 49 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi