terremoto

Nel tardo pomeriggio di oggi, 20 maggio, una scossa sismica di magnitudo 3.5 ha fatto tremare la città di Napoli e le zone circostanti. 

L'epicentro del terremoto è stato localizzato nella zona dei Campi Flegrei, precisamente nella zona della Solfatara, nel territorio di Pozzuoli, al confine con Napoli. Nonostante l'intensità moderata del sisma, l'evento ha causato preoccupazione e ha spinto molte persone a scendere in strada.

Scossa di terremoto nei Campi Flegrei, la terra trema di nuovo

La scossa sismica è stata registrata alle 19:51 e ha interessato principalmente le zone di Bagnoli, Agnano, Licola e Quarto. Anche nel quadrante ovest di Napoli, includendo Miano, Capodichino, il centro storico, il Vomero e l'Arenella, l'evento sismico è stato avvertito con forza, generando un senso di allarme diffuso tra i residenti.

Fortunatamente, non si segnalano feriti a seguito del terremoto. Tuttavia, la paura e l'agitazione hanno spinto molte persone a mettersi in salvo nelle strade, alla ricerca di un luogo sicuro.

In seguito alla scossa sismica, si segnala che ad Arco Felice, frazione di Pozzuoli, il terremoto potrebbe aver provocato una frana su monte Sant'Angelo, generando ulteriori preoccupazioni per la sicurezza delle aree interessate.

La Sala Operativa dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - Osservatorio Vesuviano ha localizzato l'epicentro del terremoto e monitora attentamente la situazione per valutare eventuali conseguenze e adottare le misure necessarie.

Il terremoto che ha colpito la zona dei Campi Flegrei ha generato un momento di apprensione e allarme tra i residenti di Napoli e provincia. 

Sebbene non si segnalino feriti, l'evento sismico ha evidenziato l'importanza della preparazione e della prontezza di fronte a situazioni di emergenza di questo genere. La vigilanza delle autorità competenti e la solidarietà della comunità sono fondamentali per affrontare con determinazione e serenità eventi di questo tipo.

Fidanzati morti a Secondigliano, il papà di Vincenzo si è tolto la vita nello stesso garage
Ortona piange la perdita di Nicola Giambuzzi, lascia moglie e figlie

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi