Il Consiglio dei Ministri ha recentemente dato il via libera al Decreto Energia, che prevede una serie di interventi per un totale di circa 1,3 miliardi di euro, mirati a sostenere le famiglie italiane.

Tra le disposizioni più rilevanti, si annovera la proroga e il rafforzamento delle misure per contrastare il caro bollette e il caro energia, nonché il sostegno ai trasporti. Inoltre, verrà estesa la validità della social card 'Dedicata a te' per consentire l'acquisto di carburante.

Bonus Carburanti: Un Aiuto per le Fasce Deboli

Il bonus carburanti destinato alle fasce deboli della popolazione verrà caricato sulla social card "Dedicata a te", destinato ai nuclei familiari con almeno tre componenti e un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) fino a 15.000 euro. L'importo esatto del contributo sarà stabilito entro 30 giorni dall'entrata in vigore del decreto, ma ci si attende che possa ammontare a circa 80 euro.

Decreto energia - Sostegno per le Bollette

Il decreto prevede anche un rafforzamento del contributo per i nuclei familiari con un Isee fino a 15.000 euro (30.000 euro per quelli con almeno 4 figli) che già beneficiano del bonus sociale per le bollette di luce e gas. Questa misura, già prorogata, sarà ulteriormente potenziata nell'ultimo trimestre dell'anno, con un finanziamento di 300 milioni di euro, in base al numero di componenti del nucleo familiare.

Ruolo dell'ARERA

Sarà l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) a definire la misura del contributo, distribuendo l'onere complessivo nei 3 mesi successivi in base ai consumi attesi.

Oneri Azzerati sul Gas

Per il quarto trimestre dell'anno, saranno completamente azzerati gli oneri di sistema sul gas. La somministrazione di gas metano per usi civili rimarrà soggetta all'IVA agevolata al 5%.

Sostegno alle Imprese Energivore

A partire dall'1 gennaio 2024, cambieranno i sostegni alle imprese energivore. Gli oneri delle imprese per il sistema elettrico saranno calcolati come la percentuale più bassa tra il 15% e l'80% degli oneri per il sostegno delle fonti rinnovabili, o una percentuale tra lo 0,5% e il 3,5% del valore aggiunto lordo dell'impresa. Questi oneri diminuiranno se l'impresa coprirà almeno il 50% del proprio consumo di energia elettrica da fonti a zero emissioni.

Sanatoria sugli Scontrini

Approvata una norma che consente la regolarizzazione delle violazioni relative agli scontrini. Coloro che effettuano un ravvedimento operoso e pagano le somme dovute saranno esentati dalla sanzione accessoria della sospensione della licenza. I contribuenti che hanno commesso violazioni degli obblighi in materia di certificazione dei corrispettivi dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2023 potranno rimuoverle tramite il ravvedimento operoso, da completare entro il 15 dicembre 2023.

Decreto Energia - Agevolazioni per l'Acquisto della Prima Casa per Under 36

Le agevolazioni per l'acquisto della prima casa destinata ai giovani under 36 vedono una proroga nella scadenza per la presentazione delle domande, posticipata di 3 mesi, passando dal 30 settembre al 31 dicembre 2023.

Borse di Studio per gli Studenti Universitari

Approvate anche ulteriori misure a favore dei giovani, tra cui la copertura delle borse di studio per tutti gli studenti universitari idonei, anche se non beneficiari di altre forme di sostegno finanziario.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Femminicidio di Battipaglia, giornalista "confusa" con la vittima. Lucarelli: "Fake news ingiustificabile e inaccettabile"

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi