Tragedia a Cellole: un aereo precipita e causa la morte di padre e figlio

AEREO PRECIPITA CELLOLE. Un terribile incidente aereo ha scosso la tranquilla comunità di Cellole, nella provincia di Caserta. Un velivolo ultraleggero si è schiantato nei pressi di un canalone di bonifica, provocando la morte di due persone.

Aero precipita Cellole - La dinamica dell'incidente e le vittime

Secondo la segnalazione giunta ai centralini del 112, alcuni agricoltori che stavano lavorando in un terreno a Cellole hanno lanciato l'allarme dopo aver assistito alla caduta dell'aereo. Le vittime sono state identificate come Luigi ed Enrico Amatore, rispettivamente di 66 e 21 anni, padre e figlio originari di Mugnano di Napoli.

I soccorsi e le operazioni di recupero

I carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca hanno prontamente attivato la macchina dei soccorsi, raggiungendo il luogo dell'incidente insieme ai vigili del fuoco provenienti dal distaccamento di Mondragone. La scena che si sono trovati davanti è stata agghiacciante, con i rottami dell'aereo sparsi ovunque e le due vittime incastrate tra le lamiere nell'acqua del canale. Le operazioni di recupero dei corpi sono ancora in corso.

Aero precipita Cellole - Le indagini in corso

La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un'inchiesta per chiarire la dinamica dell'incidente. È stato disposto il sequestro dell'ultraleggero e della scatola nera, che potrebbe fornire importanti informazioni sulle cause dell'incidente. Anche l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha avviato un'inchiesta di sicurezza sull'incidente.

Chi sono le vittime

Le vittime, Luigi ed Enrico Amatore, erano originari di Mugnano di Napoli. Enrico, di soli 21 anni, sembrava stesse conseguendo il brevetto di volo, mentre suo padre Luigi era un ex vigile urbano in pensione. La famiglia Amatore era molto conosciuta e rispettata nella comunità di Mugnano. Lina Varriale, moglie di Luigi e madre di Enrico, è la preside di un liceo locale.

Il cordoglio della comunità

La notizia della tragedia si è diffusa rapidamente, scatenando un'ondata di dolore nella comunità di Mugnano di Napoli. Il sindaco Luigi Sarnataro ha espresso profondo dolore per la prematura scomparsa di Luigi ed Enrico Amatore, unendosi al cordoglio della città e offrendo il suo sostegno alla moglie Lina Varriale e a tutti i familiari e amici delle vittime. Anche il Mugnano Basket ha reso omaggio a Enrico, definendolo un ragazzo eccezionale e sempre disponibile, che sarà profondamente mancato a tutti.

L'incidente aereo a Cellole ha causato una terribile tragedia, portando via la vita a padre e figlio. La comunità di Mugnano di Napoli è unita nel cordoglio e nel sostegno ai familiari delle vittime, mentre le indagini sono in corso per determinare le cause dell'incidente. La memoria di Luigi ed Enrico Amatore rimarrà nel cuore di coloro che li hanno conosciuti, lasciando un vuoto incolmabile.

[sv slug="seguici"]

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Investita e uccisa dal marito dell'amica: Cettina l'aveva convinta a lasciarlo. La confessione dell'uomo

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi