Finisce qui la storia d'amore tra Fabio Paratici e la Juventus. Arrivato dalla Sampdoria nel 2010 ha avuto un ruolo fondamentale nel club Bianconero. Nominato dapprima coordinatore dell'Area Tecnica, poi direttore sportivo dalla stagione 2011-2012, nel 2018 è diventato Chief Football Officer. Questo quando Beppe Marotta ha lasciato il club bianconero per passare poi all'Inter.

Lo stesso Fabio Paratici lascia un messaggio al club bianconero

"Sono stati anni bellissimi, di crescita professionale e di forti emozioni. La Juventus mi ha concesso l'opportunità di svolgere la mia attività in piena libertà e senza condizionamenti nel pieno rispetto del mio ruolo. Per questo desidero ringraziare tutto il club, il mio staff, i dipendenti, i collaboratori, i calciatori, gli allenatori, gli azionisti, e, in particolare, il Presidente, Andrea Agnelli. Si chiude un capitolo importante della mia carriera, in attesa di nuove sfide" poi prosegue ancora l'ex dirigente juventino "Diciannove trofei in 11 anni sono la miglior testimonianza del suo lavoro, che si iscrive appieno nella lunga tradizione del nostro club. Oggi e' il momento di ringraziarlo per aver saputo creare un forte legame professionale, accompagnato dalla passione quotidiana"

Anche il presidente della Juventus Andrea Agnelli rilascia delle dichiarazioni sul suo addio

"Fabio Paratici ha scritto in questi anni la storia della Juventus. Un percorso di crescita caratterizzato da professionalità, abnegazione e tanti successi. Diciannove trofei in 11 anni sono la miglior testimonianza del suo lavoro, che si iscrive appieno nella lunga tradizione del nostro club". È quanto ha dichiarato Andrea Agnelli commentando la scelta della Juventus di lasciar andare Fabio Paratici. Il presidente bianconero ha poi aggiunto: "Oggi è il momento di ringraziarlo per aver saputo creare un forte legame professionale, accompagnato dalla passione quotidiana". Nel comunicato ufficiale che accompagna le dichiarazioni di Agnelli e Paratici si legge che entrambi incontreranno i media venerdì 4 giugno presso l'Allianz Stadium. Leggi anche: Partita del Cuore, Aurora dei The Jackal allontanata durante la cena: “Sei donna, non puoi sederti qui” Metti like alla pagina 41esimoparallelo e iscriviti al gruppo 41esimoparallelo Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Catania, ruba un’auto ma si schianta contro un cancello mentre scappa dalla polizia. Paolo Salafia muore a 19 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi