Nella tranquilla cittadina di Mugnano di Napoli si è consumata una tragedia che ha scosso l'intera comunità. Il piccolo Raffaele, soli 4 anni, è stato colto da un arresto cardiaco ed è morto.

Le ultime informazioni indicano che il bambino avrebbe ingerito un tubicino di plastica, causando un soffocamento fatale. L'evento ha suscitato dolore e sconcerto, mentre un'inchiesta è stata aperta per comprendere appieno le dinamiche e valutare eventuali ritardi nei soccorsi.

Bambino di Mugnano morto a soli 4 anni: le circostanze della tragedia del piccolo Raffaele

Secondo quanto riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, il piccolo Raffaele si trovava in casa con il nonno al momento dell'incidente. Sembrerebbe che mentre giocava, abbia accidentalmente messo in bocca un tubicino di plastica, diventando subito cianotico. Nonostante i tentativi di soccorso del nonno e l'arrivo tempestivo del 118, purtroppo per il bambino non c'è stato nulla da fare.

L'arrivo dei sanitari al domicilio del bambino potrebbe aver trovato una situazione già critica, e nonostante il trasporto d'urgenza all'ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, la vita di Raffaele non è stata salvata.

morto mugnano raffaele

Attualmente, le autorità stanno indagando per chiarire se vi siano state eventuali negligenze nei soccorsi. Inizialmente si era ipotizzato un ritardo causato da un guasto dell'automedica di supporto all'ambulanza, ma tale circostanza non è stata confermata dalle autorità competenti.

La procura di Napoli Nord ha disposto l'autopsia sul corpo del bambino per stabilire con precisione le cause della sua morte.

Il sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro, ha espresso il dolore della comunità attraverso una nota sui suoi canali social ufficiali, annunciando il lutto cittadino e mostrando solidarietà alle famiglie coinvolte.

Le parole del sindaco

“È con profondo dolore che esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alle famiglie per la tragica e improvvisa perdita del piccolo Raffaele, di soli 4 anni, per arresto cardiaco. In questo momento difficile, l’intera amministrazione comunale si stringe attorno a voi con affetto e solidarietà. Per onorare la memoria del piccolo, proclamo il lutto cittadino, disponendo le bandiere del municipio mezz’asta. Siamo vicini con il cuore e condividiamo questo dolore”.

La morte prematura di Raffaele ha gettato nel dolore l'intera comunità di Mugnano di Napoli. Mentre si cerca di fare luce sulle circostanze che hanno portato a questa tragedia, l'attenzione e il supporto della cittadinanza sono rivolti alle famiglie colpite da questa perdita insopportabile.

Sarno, Michele Annunziata morto in ospedale a 14 anni: 15 indagati per omicidio colposo
Gratta e Vinci, incassa 112mila euro: donna ritrovata in strada a camminare in stato di choc

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi