La cucina emiliana si unisce in solidarietà alla propria regione, l'Emilia Romagna. Lo chef Giancarlo "Wendy" Cacciatori e sua moglie Valentina Imbrenda hanno preso la decisione di devolvere l'intero ricavato della vendita dei "tortellini" nei loro ristoranti per l'intera settimana al sostegno dei comuni colpiti dall'alluvione. Un gesto semplice e autentico.

Il grande cuore dello chef Giancarlo Cacciatori direttamente dagli USA

Lo chef, che in passato ha servito presso il corpo dei Vigili del Fuoco specializzati in operazioni di salvataggio in elicottero, è tornato nuovamente in prima linea per aiutare la sua amata terra a risollevarsi in questo momento difficile. Nato a San Giovanni in Persiceto e cresciuto a Bologna, Wendy è diventato un punto di riferimento della cucina italiana, e in particolare emiliana, negli USA.

La costante perseveranza nel mantenere l'autenticità della sua cucina è stata la chiave del suo successo. Attualmente, lo chef possiede e gestisce due ristoranti a Miami, "Via Emilia 9" e "Via Emilia 9 Garden", e uno a New York chiamato "Nonna Beppa".

Nonostante si trovi fisicamente negli USA, Wendy e la sua famiglia non hanno mai dimenticato le loro origini e hanno voluto dimostrare vicinanza e supporto alle vittime dell'alluvione e a quel territorio che ha contribuito al successo della cucina italiana in tutto il mondo. Proprio per questo motivo, Wendy e sua moglie si recheranno personalmente nelle zone colpite dall'alluvione, portando il proprio contributo dall'America in prima persona.

[sv slug="seguici"]

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
La tragica scomparsa di Alessandro Battiston, il 43enne si era sposato due mesi fa

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi