Dopo vent'anni di matrimonio con Francesco Totti, Ilary Blasi ha deciso di rompere il silenzio sulla fine della loro relazione. In un'intervista a Sette, la showgirl ha dichiarato di aver scelto inizialmente il silenzio, ma le numerose voci circolate sul suo conto l'hanno spinta a raccontare la sua verità attraverso un documentario e ora un libro intitolato "Che stupida - La mia verità."

Le accuse riguardano una presunta relazione aperta con Totti, di cui Blasi nega l'accuratezza. Ha sottolineato che se tale situazione fosse esistita, non faceva parte delle sue scelte e che accusare erroneamente di avere dieci amanti ha danneggiato la sua integrità.

Nel corso dell'intervista, emergono nuove rivelazioni su una presunta relazione con il personal trainer Cristiano Iovino, che aveva precedentemente dichiarato di avere avuto più di un semplice incontro di caffè con Blasi. Mentre l'intervista era in corso di pubblicazione, sono emerse chat tra Blasi e Iovino, citate dal Messaggero, che sembrano suggerire una connessione più intima di quanto precedentemente dichiarato dalla showgirl.

Ilary Blasi ha prontamente smentito tali affermazioni, ribadendo che la sua verità rimane quella raccontata nel documentario Netflix e nel suo libro, in uscita il 30 gennaio.

Il ruolo di Iovino

Sarà fondamentale nella causa di separazione tra Totti e Blasi, in quanto è stato citato come testimone da Totti. Le dichiarazioni di Iovino, se non smentite da ulteriori prove, potrebbero influenzare il giudice a favore dell'addebito della separazione a Blasi.

La conduttrice Ilary Blasi

Ha descritto la sua vita con Totti come una realtà privilegiata ma piena di delusioni, menzionando licenziamenti di personale e dispute su questioni come la casa e i Rolex. Nonostante il dolore, Blasi si apre alla possibilità di un dialogo futuro con Totti, soprattutto per il bene dei loro figli. La sua speranza è trovare un nuovo equilibrio familiare, mantenendo sempre aperta la porta alla comunicazione.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Addio a Massimiliano Slongo, il giovane consigliere strappato alla vita a soli 40 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi