La morte di Giulia Cecchettin ha suscitato profonda tristezza e rabbia, alimentando il dibattito politico sull'aumento delle violenze di genere.

Importanti figure politiche, come il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e la segretaria del Pd Elly Schlein, si sono esposte con dichiarazioni e proposte concrete.

Reazione di Giorgia Meloni: "Aberrazione Intollerabile"

Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha espresso il suo cordoglio e indignazione attraverso i social media. Ha dichiarato: "Ogni singola donna uccisa perché colpevole di essere libera è un'aberrazione che non può essere tollerata". Meloni ha ringraziato le Forze dell'Ordine per l'arresto del presunto assassino e ha evidenziato il disegno di legge per rafforzare le misure di tutela delle donne in pericolo.

Legge Antiviolenza di Meloni: Prevenzione e Tempi Stringenti

Il disegno di legge proposto da Meloni prevede misure di prevenzione come ammonimenti, braccialetti elettronici e distanze minime di avvicinamento. In caso di pericolo, si prevede l'arresto anche in "flagranza differita". Importante è il focus sui tempi stringenti, con una valutazione del rischio da parte della magistratura entro 20 giorni. Meloni ha sottolineato l'aumento dei fondi per il piano anti-violenza e annunciato campagne di sensibilizzazione nelle scuole.

Appello di Elly Schlein: Educazione nelle Scuole per Combattere la Cultura Patriarcale

Elly Schlein, segretaria del Pd, ha lanciato un appello per unire gli sforzi contro la violenza di genere. Ha proposto di mettere da parte lo scontro politico e lavorare insieme per introdurre l'educazione al rispetto nelle scuole. Schlein ha sottolineato che la repressione non è sufficiente e che è necessario agire sulla prevenzione. Ha invitato Meloni a collaborare per approvare una legge in tal senso.

Giulia Cecchettin - Piano "Educare alle Relazioni" del Ministro Valditara

Il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha annunciato un piano chiamato "Educare alle relazioni", che sarà presentato in una conferenza stampa. Invierà un invito a tutte le scuole italiane per osservare un minuto di silenzio in onore di Giulia e di tutte le vittime di violenza di genere. Il piano si basa su un lavoro accurato del ministero, promuovendo la consapevolezza e l'educazione alle relazioni.

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
Stasera Italia, Feltri attacca Filippo Turetta: "Episodio disgustoso"

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi