gerardo rufolo battipaglia

Battipaglia piange la scomparsa di Gerardo Rufolo, deceduto nella giornata odierna, giovedì 23 maggio, all'età di 58 anni. La notizia ha scosso profondamente la comunità locale, che ha espresso il proprio cordoglio attraverso numerosi messaggi sui social media.

Gerardo Rufolo era conosciuto e amato nella sua città, non solo per la sua personalità affabile ma anche per la sua grande passione per le armi. Questa passione lo ha reso una figura nota tra gli appassionati del settore. Lascia la compagna Eugeniya e i suoi tre figli, Mariateresa, Riccardo e Cristian.

I social media sono stati invasi da messaggi di cordoglio e affetto nei confronti di Gerardo. 

"Dopo questa notizia la mia passione per le armi non sarà più la stessa!! Ciao Gerardo Rufolo," ha scritto un amico sul suo profilo social. Un altro messaggio, scritto da Nicola, recita: "Non ci posso credere una bravissima persona è volata in cielo. Ciao Gerardo R.i.p." Questi messaggi testimoniano l'impatto positivo che Gerardo ha avuto su coloro che lo conoscevano.

I funerali di Gerardo Rufolo

I funerali di Gerardo Rufolo si terranno domani, venerdì 24 maggio, alle ore 10:30 presso la Chiesa S. Teresa del Bambin Gesù (Taverna delle Rose). Sarà un momento di grande commozione e raccoglimento per tutti coloro che vorranno rendergli l'ultimo saluto e supportare la famiglia in questo momento di dolore.

Gerardo lascia un vuoto enorme nel cuore di chi l'ha conosciuto. La sua passione per le armi e il suo carattere amichevole lo hanno reso una persona speciale, rispettata e amata. La comunità di Battipaglia si stringe intorno alla sua famiglia, offrendo sostegno e affetto in questo momento difficile.

Il cordoglio della comunità per Gerardo Rufolo

La morte di Gerardo Rufolo è una perdita sentita da molti. I numerosi messaggi di cordoglio sui social media riflettono il rispetto e l'affetto che la comunità nutriva per lui. "Il suo ricordo vivrà per sempre nei nostri cuori," ha scritto un altro amico. La commozione è palpabile, e il supporto della comunità è fondamentale per aiutare la famiglia di Gerardo a superare questo momento di grande dolore.

In momenti come questo, la forza della comunità diventa evidente. L'unità e il sostegno reciproco possono fare la differenza nel superare una perdita così significativa. La vicinanza e l'affetto dimostrati dai concittadini di Battipaglia sono un esempio di come l'empatia e la solidarietà possano aiutare a lenire il dolore della perdita.

La scomparsa di Gerardo Rufolo lascia un vuoto profondo nella comunità di Battipaglia. La sua passione per le armi, il suo spirito amichevole e il suo amore per la famiglia rimarranno impressi nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. In questo momento di lutto, la comunità si unisce per offrire conforto e sostegno alla famiglia di Gerardo, ricordando la persona speciale che era e l'eredità di affetto che lascia dietro di sé.

È morta la Giulia di "Dedicato a te" delle Vibrazioni, il dolore di Francesco Sarcina
Addio a Rossella Cannavò: l'ultimo saluto alla giovane donna scomparsa prematuramente

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi