Nella sera del 3 marzo 2022, Domenico Vellega si trovava ancora in vita, seppur stordito, quando la sua ex moglie e il suo nuovo compagno, dopo averlo ferito, lo hanno collocato all'interno di un'auto che è stata successivamente data alle fiamme.

Questo è quanto emerso dalle indagini condotte dai carabinieri di Castello di Cisterna, coordinate dalla Procura di Nola, che hanno portato all'arresto di M. e F. M., rispettivamente di 39 e 51 anni, entrambi ora accusati di omicidio aggravato.

Il tragico assassinio di Domenico Vellega

Si è svolto in due fasi, secondo quanto accertato dagli investigatori, tra Acerra e Marigliano. A Acerra, precisamente in via Torricelli, è stata ritrovata la Fiat 600 con il cadavere carbonizzato di Vellega.

Nel frattempo, l'uomo era stato tramortito a casa della sua ex moglie a Marigliano, dove viveva con il suo complice, il nuovo compagno della donna. Le indagini dei carabinieri hanno escluso l'ipotesi iniziale di suicidio.

I due indagati sono attualmente detenuti nelle carceri di Napoli Poggioreale e Pozzuoli. La scoperta di questa tragica vicenda ha scosso la comunità e evidenziato la gravità del caso, che ora sarà affrontato nel corso delle procedute legali.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Dramma durante un’escursione, Giulia Maroni scivola dal sentiero e muore a 37 anni

Drammatico incidente nel primo pomeriggio di domenica 28 gennaio 2024 lungo il sentiero 433 nella zona del Pizzo dei Sassi Bianchi, provincia di Modena. Giulia Maroni, originaria di Faenza ma residente a Castel Guelfo, stava effettuando un'escursione lungo il percorso che va da Monte Libro Aperto al rifugio Taburri.

Le circostanze dell'incidente, in corso di accertamento, sembrano legate probabilmente a una lastra di ghiaccio su un tratto traverso del sentiero. Giulia ha perso l'equilibrio, scivolando e precipitando per circa 50 metri in un canalone, colpendo le rocce durante la caduta. Il compagno, presente con lei, ha prontamente allertato i soccorsi. Giulia era una sportiva nota, conosciuta per la passione per il mondo del rally. Continua a leggere qui

Tortoreto in lacrime per Renato Di Remigio: addio a un giovane papà
E' morta Sandra Milo, l'attrice musa di Fellini aveva 90 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi