Carmelania Impedovo
Carmelania Impedovo

La città di Mottola si ritrova oggi in un clima di profonda tristezza e sgomento, mentre si prepara a dare l'ultimo saluto a Carmelania Impedovo, la diciassettenne tragicamente scomparsa in un incidente stradale avvenuto nei giorni scorsi. Dopo la camera ardente, oggi la parrocchia di San Pietro Apostolo ha accolto parenti, amici e concittadini per un commosso saluto alla giovane vita spezzata.

Incidente a Mottola, morta Carmelania Impedovo

Il corpo di Carmelania riposa nella "Casa del Commiato" di Mottola, mentre la comunità si stringe attorno alla famiglia Impedovo, colpita da una tragedia inaspettata. I genitori Vito e Giovanna, insieme alla sorella maggiore, devono affrontare il dolore insopportabile di una perdita così prematura e ingiusta.

Amici e parenti hanno riversato i loro messaggi di cordoglio sui social, ricordando Carmelania come una ragazza solare, generosa ed educata. L'incidente, avvenuto al termine di una serata festosa, ha sconvolto non solo la vita di coloro che erano a bordo, ma l'intera comunità di Mottola.

Il sindaco Giampiero Barulli ha proclamato il lutto cittadino in occasione delle esequie, mentre molte attività commerciali hanno deciso di chiudere per associarsi al dolore della famiglia. Anche diverse manifestazioni programmate sono state annullate o rimandate, in segno di rispetto e solidarietà verso la tragedia che ha colpito la città.

I funerali di Carmelania Impedovo

I funerali di Carmelania si sono tenuti oggi, alle ore 16, presso la parrocchia di San Pietro Apostolo. E' un giorno di lutto per Mottola, con la chiusura delle scuole e la sospensione di molte attività in segno di rispetto per la giovane vita perduta. Il liceo "Albert Einstein", frequentato da Carmelania, resterà chiuso per consentire a studenti e personale di condividere il dolore e i ricordi legati alla ragazza.

la chiesa san pietro apostolo di mottola

Il cordoglio della scuola

La dirigente scolastica Antonella Lentino ha espresso parole commosse per la giovane scomparsa, sottolineando il vuoto lasciato nel cuore di tutti coloro che l'hanno conosciuta. Il suo sorriso, la sua allegria e la sua giovinezza resteranno vive nei ricordi di chi ha avuto la fortuna di incrociare il suo cammino.

Maxi-truffa bancaria: 48 indagati tra Napoli e Caserta per un bottino da mezzo milione di euro
Trema la terra a New York, terremoto di magnitudo 4.7 colpisce la città: il sisma più forte dal 1783

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi