Antonio Morra
Antonio Morra

La morte di Antonio Morra, il magazziniere di 47 anni ucciso dopo il concerto dei Subsonica al Nelson Mandela Forum di Firenze, ha scosso profondamente la comunità. Un uomo è stato fermato e accusato di omicidio preterintenzionale, sospettato di aver aggredito Morra durante un diverbio.

Le Immagini delle Telecamere di Sorveglianza

Le telecamere di sorveglianza hanno registrato il momento in cui Morra è stato colpito alle spalle, cadendo e battendo la testa. Il trauma cranico riportato ha purtroppo causato la sua morte poche ore dopo all'ospedale fiorentino di Careggi. Le autorità hanno identificato il sospettato grazie alle immagini.

Antonio Morra: una Vita Spezzata

Antonio Morra, originario di Potenza ma residente a Pistoia con la sua famiglia, era un uomo di 47 anni che lavorava come magazziniere in zona. Era presente al concerto dei Subsonica insieme alla moglie, lasciando tre figli di sedici, nove e sei anni. La sua morte ha scatenato un'ondata di dolore e commozione tra amici e colleghi, che lo ricordano con affetto e stima.

Messaggi di Cordoglio

Amici e colleghi di Morra hanno espresso il loro dolore e la loro incredulità per quanto accaduto. Attraverso i social media, hanno condiviso messaggi di commiato e di ricordo per l'uomo che era, promettendo di non dimenticarlo mai. La comunità di Pistoia e oltre si unisce nel cordoglio per la perdita di un uomo amato e rispettato.

Velletri, precipita dal quarto piano di un palazzo: morto 20enne
Bitonto, addio a Michele Solfrizzo: aveva solo 45 anni

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi