Antonella De Rosa, l'ennesimo femminicidio
Antonella De Rosa, l'ennesimo femminicidio

Una vicenda di terrore e violenza ha sconvolto la comunità di Araquari, in Brasile, dove Antonella De Rosa, donna italo-brasiliana originaria di Foggia, è stata brutalmente uccisa dal marito e successivamente sepolta nel giardino di casa. 

Il terribile evento è avvenuto il 26 febbraio scorso, ma solo di recente è venuto alla luce quando i vicini, allarmati dalla sua assenza prolungata, hanno deciso di contattare le autorità locali.

Antonella De Rosa uccisa dal marito

Antonella De Rosa, cresciuta tra l'Italia e il Brasile

Si era trasferita in quest'ultimo Paese da diversi anni, stabilendosi nel Nord dello Stato di Santa Catarina. La donna, 43 anni, era nota per la sua vitalità e simpatia, ma la sua vita è stata tragicamente interrotta da un atto di violenza domestica. Secondo le prime ricostruzioni, Antonella è stata uccisa durante una lite con il marito, che l'avrebbe colpita ripetutamente con un bastone.

L'omicidio

Dopo l'omicidio, il marito avrebbe tenuto il corpo della moglie in casa per una notte, prima di decidere di occultarlo nel giardino di casa. Solo dopo diversi giorni l'uomo ha confessato il crimine, rivolgendosi alle autorità locali e indicando il luogo esatto della sepoltura.

La notizia ha destato un'ondata di sconcerto e rabbia, sia in Brasile che in Italia, dove la famiglia di Antonella vive tutt'ora. La madre e la sorella della vittima, residenti a Montecatini Terme, in Toscana, attendono ora il rientro della salma per le esequie funebri.

Il marito, dopo essersi consegnato alla polizia, è stato immediatamente arrestato. Inizialmente, l'uomo ha sostenuto di aver agito per legittima difesa, affermando di essere stato attaccato con una sbarra dalla moglie. Tuttavia, i dettagli emersi dal caso e la natura brutale dell'omicidio hanno sollevato dubbi su questa versione dei fatti.

L'uccisione di Antonella De Rosa 

Ha riportato alla luce il tema della violenza sulle donne, una piaga sociale che continua a colpire in tutto il mondo. La comunità chiede giustizia per Antonella e un maggiore impegno nella prevenzione e nella protezione delle vittime di violenza domestica, affinché tragedie come questa possano essere evitate in futuro.

 

 

 

 

Travolto da una slavina durante l'escursione, morto il politico Simone Rossi: aveva 44 anni
Gratta e Vinci, incassa 112mila euro: donna ritrovata in strada a camminare in stato di choc

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi