Incidente sulla Pontina: a sinistra la vettura sulla quale ha perso la vita la piccola Regina
Incidente sulla Pontina: a sinistra la vettura sulla quale ha perso la vita la piccola Regina

La comunità di Roma e provincia è stata scossa da un tragico incidente stradale che ha portato alla morte di Regina, una bambina di 7 anni. 

La morte di Regina ha portato il numero delle vittime della strada a 40 solo nell'anno in corso nella regione di Roma, con un aumento significativo nelle ultime settimane. 

Le autorità competenti, tra cui vigili urbani, carabinieri e pompieri, stanno conducendo un'indagine dettagliata sulla dinamica dell'incidente al fine di determinare le cause e le responsabilità.

Roma, incidente sulla Pontina: cosa è successo 

L'incidente è avvenuto sulla via Pontina Vecchia, mentre Regina si trovava a bordo di una Classe A guidata dalla madre Sara, che è rimasta ferita nell'impatto, sebbene in modo non grave. 

La tragedia ha sollevato preoccupazioni sulla sicurezza stradale e ha suscitato un'indagine approfondita sulle circostanze dell'incidente.

Oltre a Regina, madre, zio e cuginetto sono stati ricoverati in ospedale dopo essere stati liberati dalle lamiere dai vigili del fuoco. Fortunatamente, le loro condizioni non sono gravi, ma rimangono sotto osservazione medica. 

Si sospetta che l'incidente sia stato causato da un potenziale cambio di corsia della Mercedes coinvolta, probabilmente dovuto a un sorpasso o a una mancata osservanza dello stop. 

Inoltre, il fondo stradale reso scivoloso dalla pioggia potrebbe aver contribuito alla gravità dell'impatto.

I feriti salgono a otto, fra cui tre bambini

I feriti salgono a otto, trasportati in vari ospedali della zona. Tra di essi, ci sono tre bambini coinvolti nell'incidente. 

Il ferito più grave, tuttavia, è un uomo di 75 anni di nazionalità olandese, il cui stato di salute è stabile e al di fuori di pericolo. Attualmente si trova sotto osservazione presso l'Ospedale Sant’Eugenio. 

Si è appreso che l'uomo era alla guida della Mercedes coinvolta nell'incidente, che, secondo una prima ricostruzione, avrebbe impattato una Lancia Lybra che trasportava una famiglia composta da padre, madre e due bambini di sette e dieci anni. 

L'impatto ha fatto sì che la station wagon fosse sbalzata dalla corsia opposta della strada, finendo per collidere con la Classe A guidata dalla madre di Regina. 

La gravità dei feriti sottolinea l'importanza di indagare a fondo sulle cause dell'incidente e di garantire che le misure di sicurezza stradale siano sempre rigorosamente rispettate.

Accertamenti su seggiolino per bambini e cinture di sicurezza

Le autorità stanno esaminando attentamente se Regina fosse correttamente assicurata nel seggiolino e se le cinture di sicurezza fossero correttamente utilizzate al momento dell'incidente. 

Questo solleva interrogativi sulla necessità di rafforzare le misure di sicurezza stradale e l'educazione degli automobilisti per prevenire futuri incidenti simili. 

La Municipalità ha temporaneamente chiuso la via Pontina Vecchia per consentire ai soccorritori di completare i rilievi e rimuovere i veicoli coinvolti.

Inicdente Via Pontina Vecchia
Inicdente Via Pontina Vecchia

La morte di Regina ha scosso profondamente la comunità locale e ha posto l'accento sull'importanza della sicurezza stradale. 

Le indagini in corso forniranno importanti informazioni sulle cause dell'incidente e potrebbero portare all'identificazione di responsabilità. 

È fondamentale che tali tragedie siano utilizzate come spunto per rafforzare le misure di sicurezza e prevenire futuri incidenti stradali, proteggendo così la vita dei nostri cittadini, soprattutto dei più giovani.

Scuola, Valditara: "La maggioranza degli alunni in classe deve essere italiana"
Dramma all'ospedale di Salerno, neonato muore dopo 2 tentativi di induzione al parto

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi