ambulanza in soccorso

Un grave incidente stradale si è verificato a Francavilla al Mare, dove una donna di 70 anni ha perso il controllo della sua auto, finendo contro un albero. La causa dell'incidente sarebbe un colpo di sonno che ha colpito la donna mentre era alla guida.

L'incidente è avvenuto in viale Alcione, una delle strade principali di Francavilla al Mare. La donna, al volante di una Dacia Sandero, ha improvvisamente perso il controllo del veicolo, andando a schiantarsi contro un albero lungo la strada.

Le cause dell'Incidente

Secondo le prime ricostruzioni, a provocare l'incidente sarebbe stato un colpo di sonno. Questo improvviso attacco di sonnolenza ha impedito alla 70enne di mantenere il controllo dell'auto, portando al violento impatto.

A seguito dello schianto, la donna ha riportato un trauma toracico. È stata prontamente soccorsa e trasportata in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale di Chieti. Il trasporto è avvenuto tramite un’ambulanza della Misericordia, che ha garantito un intervento rapido e adeguato.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Chieti. Il loro compito è stato quello di mettere in sicurezza l'area e la vettura incidentata, per evitare ulteriori pericoli e permettere il regolare svolgimento delle operazioni di soccorso.

Gli incidenti causati da colpi di sonno sono purtroppo frequenti e rappresentano un grave pericolo per la sicurezza stradale. Guidare quando si è stanchi aumenta significativamente il rischio di incidenti, poiché i tempi di reazione sono più lenti e la capacità di concentrazione diminuisce.

Le autorità locali, inclusi i vigili del fuoco e i servizi di emergenza, svolgono un ruolo cruciale nella gestione degli incidenti stradali. La loro rapidità e competenza nel rispondere a situazioni di emergenza possono fare la differenza tra la vita e la morte, oltre a garantire la sicurezza di tutti gli utenti della strada.

L'incidente a Francavilla al Mare è un monito sulla pericolosità dei colpi di sonno alla guida. La pronta risposta dei soccorritori ha permesso di assistere rapidamente la donna ferita, ma resta fondamentale aumentare la consapevolezza sui rischi della guida in stato di stanchezza. Solo attraverso una maggiore attenzione e prevenzione si possono ridurre questi tragici episodi.

Neonato morto a Villa San Giovanni, la nonna non risponde al gip
Il 1° giugno è la Giornata Mondiale dei genitori: un valido aiuto per tutte le mamme e i papà

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi