alessia del re

L'Aquila si prepara a salutare Alessia Del Re, una donna che ha lasciato un segno indelebile nella comunità con la sua passione per l'arte e la sua gentilezza. A soli 43 anni, Alessia ci ha lasciati dopo una battaglia contro una malattia incurabile, lasciando dietro di sé un vuoto profondo e un ricordo luminoso.

Una vita dedicata all'arte e alla cultura

Laureata in Lingue e Letterature moderne presso l'Università dell'Aquila, Alessia Del Re ha dimostrato fin da giovane una spiccata sensibilità per l'arte in tutte le sue forme. Il suo amore per il teatro, la pittura e la letteratura l'ha portata a esprimersi con successo in molteplici contesti culturali, lasciando un'impronta indelebile nel panorama artistico locale.

La sua scomparsa ha lasciato un vuoto non solo nella sua famiglia, ma anche tra coloro che hanno avuto il privilegio di condividere il loro cammino con lei. Le sue qualità umane e artistiche hanno guadagnato l'ammirazione e l'affetto di tanti, come dimostrano le numerose testimonianze di stima e cordoglio sui social media.

I funerali

Domani pomeriggio, alle 15.00, la Basilica di Collemaggio sarà il luogo in cui amici, parenti e conoscenti potranno dare l'ultimo saluto ad Alessia Del Re. Sarà un'occasione per ricordare e celebrare la sua vita, il suo talento e il suo spirito luminoso, che continueranno a vivere nei cuori di coloro che l'hanno conosciuta e amata.

La sua presenza sarà sentita nel tessuto culturale e sociale dell'Aquila, dove il suo contributo e la sua passione hanno lasciato un'impronta indelebile. Alessia Del Re rimarrà per sempre nei ricordi di coloro che hanno avuto la fortuna di incrociare il suo cammino e di essere toccati dalla sua gentilezza e creatività.

Con la scomparsa di Alessia Del Re, l'Aquila perde non solo un talento poliedrico, ma anche un'anima gentile e luminosa che ha arricchito la comunità con la sua presenza e il suo impegno. Possa il suo ricordo essere fonte di ispirazione e conforto per coloro che l'hanno conosciuta e amata.

Roberto Campigotto morto sul lavoro durante un intervento di soccorso
Addio a Vincenzo Agostino, da 35 anni in cerca della verità sulla morte del figlio

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi