francesca masciarelli

La comunità accademica e cittadina di Pescara è in lutto per la prematura scomparsa della professoressa Francesca Masciarelli, docente di economia all'Università Gabriele d'Annunzio. La professoressa Masciarelli, di soli 44 anni, è venuta a mancare dopo una lunga battaglia contro una malattia, lasciando un vuoto incolmabile tra colleghi, studenti, amici e familiari.

Una carriera brillante e devota

Francesca Masciarelli era un punto di riferimento nel suo campo. Laureata all'Università di Pescara, aveva raggiunto la posizione di professore associato nel Dipartimento di Economia Aziendale. La sua carriera accademica l'aveva vista impegnata in numerosi incarichi prestigiosi, e le sue ricerche sui temi del capitale sociale e gestione dell'innovazione avevano ottenuto riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.

I suoi studenti ricordano la professoressa Masciarelli come un'insegnante appassionata, sempre disponibile e attenta ai bisogni di ciascuno. La sua capacità di rendere comprensibili anche i concetti più complessi e di trasmettere la passione per l'economia con un entusiasmo contagioso, l'aveva resa una figura amata e rispettata. La notizia della sua scomparsa ha profondamente colpito la comunità studentesca.

Oltre alla sua brillante carriera accademica, Francesca Masciarelli era prima di tutto una madre amorevole e devota. Lascia una bambina, Beatrice, e il marito, che ora affrontano una perdita insostenibile. La sua dedizione alla famiglia e il suo amore incondizionato resteranno un esempio indelebile per tutti coloro che l'hanno conosciuta.

I colleghi dell'Università degli Studi di Pescara la ricordano con grande affetto e stima. Il rettore Liborio Stuppia ha espresso il cordoglio dell'intera comunità accademica: "Il rettore e tutta la comunità accademica dell’Università Gabriele d'Annunzio sono profondamente colpiti per la morte della professoressa Francesca Masciarelli. Alla famiglia della Professoressa vanno i segni del cordoglio e le sentite condoglianze di tutto l’Ateneo". Numerosi sono stati i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia, manifestazioni di affetto che testimoniano l'impatto positivo che Francesca ha avuto su tutti coloro che l'hanno conosciuta.

Una comunità sconvolta

La notizia della morte di Francesca Masciarelli ha scosso profondamente l'intera comunità di Pescara. Sono già numerosi i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia, manifestazioni di affetto che testimoniano l'impatto positivo che Francesca ha avuto su tutti coloro che l'hanno conosciuta.

La tragica perdita della professoressa Masciarelli lascia un vuoto che sarà difficile colmare. La sua dedizione al lavoro, la passione per l’insegnamento e l'amore per la sua famiglia resteranno un esempio per tutti coloro che l'hanno conosciuta. La comunità di Pescara e l'Università Gabriele d'Annunzio si stringono attorno alla famiglia in questo momento di immenso dolore.

L'ultimo saluto a Francesca Masciarelli

I funerali di Francesca Masciarelli si sono tenuti oggi, giovedì 6 giugno, alle 17:00 nella cattedrale San Cetteo a Pescara. La salma è tumulata nel cimitero di Ripa Teatina. La comunità è invitata a partecipare per dare l'ultimo saluto a una persona che ha lasciato un segno indelebile nella vita di molti.

La scomparsa della professoressa Masciarelli è una perdita immensa per la comunità accademica e cittadina di Pescara. Il suo esempio di dedizione, passione e amore per la famiglia resterà vivo nei cuori di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerla e lavorare con lei.

Addio a Davide Sicilia: l'ultimo saluto al giovane di Petilia Policastro
Addio a Immacolata Biondi: l'ultimo saluto alla donna di Marano

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi